Pharmaretail

Attualità

A Cagliari la prima campagna di prevenzione dell’Aids in farmacia

Chiara Romeo   |  4 dicembre 2017

Il primo dicembre, Giornata mondiale contro l’Aids, è partita la prima campagna provinciale di prevenzione dell’Aids in farmacia, promossa da Federfarma Cagliari e patrocinata dalla Assl Cagliari, dall’Associazione Giovani Farmacisti Sardegna, dal Rotaract Club Cagliari, dall’Interact Club Cagliari, da Arc Onlus.


Un patologia sottovalutata

«Dell’AIDS non si parla più o quasi», ha dichiarato Francesco Danero, presidente di Federfarma Cagliari (nella foto), «ma la situazione rimane comunque preoccupante: solo in Italia vi sono 130.000 sieropositivi, 4.000 nuovi casi ogni anno e forse 20.000 o più che non sanno di essere Hiv+. Le nuove, straordinarie possibilità di ridurre a zero la carica virale con i trattamenti e di assumere terapie antiretrovirali per prevenire l’infezione, contribuiscono a diminuire la percezione del rischio, soprattutto tra i più giovani.»

In questo contesto Federfarma Cagliari, associazione che riunisce tutte le 235 farmacie di Cagliari e Provincia, ha deciso di realizzare una campagna di educazione sanitaria che si svilupperà, oltre che nelle farmacie con la distribuzione di materiale informativo, attraverso i profili social, Twitter e Facebook, dell’associazione.

Durante la campagna è stato, inoltre, ricordato che le farmacie possono proporre un autotest che, tramite l’auto prelievo di una goccia di sangue dal dito, fornisce un risultato in 15 minuti. Se il test è positivo, è necessario effettuare un test di conferma presso una struttura sanitaria.

Il farmacista potrà consigliare il cliente di essere assistito durante il test e di non effettuarlo in solitudine, dato che questa fase risulta essere molto delicata e stressante.