Pharmaretail

Mercato

Federsalus al lavoro per un’offerta sempre più qualificata

Viki Nellas   |  18 dicembre 2017

Milano, 15 dicembre – L’aula di formazione di Federsalus ha offerto agli associati una fotografia del contesto competitivo degli integratori alimentari.


Lo scenario

Gli Integratori Alimentari rappresentano un’importante risorsa per il benessere, l’equilibrio psico-fisico e la salute, in quanto supportano terapie mediche e riabilitative o apportano sostanze necessarie al  buon funzionamento dell’organismo.

Di questo sono sempre più convinti i medici e anche i consumatori stessi che li acquistano per molteplici funzioni e anche in canali diversi.


Gli Integratori Alimentari in Farmacia

L’analisi realizzata in collaborazione con New Line Ricerche di Mercato , mostra che in Farmacia gli Integratori Alimentari rappresentano il 10,5% del fatturato globale e hanno raggiunto nell’anno mobile terminante ad ottobre 2017 oltre 2,6 miliardi di euro, superando le categorie del Farmaco Equivalente, SOP e OTC e Dermocosmetici.

Il trend delle vendite a valore è estremamente positivo da mesi, pari al +7,0% nel periodo considerato, in crescita di un punto percentuale rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e anche a volumi i risultati sono soddisfacenti, con un +5,2.

I segmenti in Farmacia sono numerosi, i più importanti sono i Probiotici, i Sali Minerali, gli Ipocolesterolemizzanti a base di Monacolina, i Multivitaminici, i prodotti con Funzione Intestinale e i Prodotti per la Tosse.

L’analisi dei dati di New Line Ricerche di Mercato considera a confronto i prodotti SOP, OTC e Integratori con le medesime funzioni e rivela un fenomeno di concorrenza tra le categorie.

Ad esempio, nei Probiotici, il 73,1% è costituito dagli Integratori Alimentari ma il prodotto maggiormente venduto è l’Enterogermina.


Gli Integratori, un mercato multicanale

L’analisi multicanale, realizzata in collaborazione con New Line Ricerche di Mercato e Iri , che include le vendite in Farmacia, nei Corner, nei Super,  negli Iper e nei punti vendita a Libero Servizio con piccole superfici, mostra che la Farmacia detiene una quota del 91% a valore ma che gli altri canali hanno un buon trend di crescita, con quote che aumentano in termini di volumi, per le loro politiche assortimentali.


Prossimi sviluppi

Il grande potenziale di questo mercato spinge Federsalus a cercare ulteriori approfondimenti e analisi.

Grazie alla collaborazione con New Line Ricerche di Mercato e Iri, Federsalus offrirà presto una visione multicanale ancora più completa, integrando l’analisi con i dati delle Parafarmacie.

Inoltre, grazie ad un lavoro sviluppato con New Line Ricerche di Mercato, l’Associazione è impegnata nella definizione di una nuova categoria, gli Alimenti ai fini medici speciali che, secondo il Regolamento (UE) 609/2013 si configura come AFMS. Si tratta di prodotti espressamente elaborati o formulati e destinati alla gestione dietetica di pazienti, compresi i lattanti, da utilizzare secondo il controllo medico, destinati all’alimentazione completa o parziale di pazienti con capacità limitata, disturbata o alterata di assumere, digerire, assorbire, metabolizzare o eliminare alimenti comuni o determinate sostanze nutrienti in essi contenute o metaboliti, oppure con altre esigenze nutrizionali determinate da condizioni cliniche e la cui gestione non può essere effettuata esclusivamente con la modifica della normale dieta.