Pharmaretail

Speciali

Terzo quarter 2016, trend ancora in lieve calo

La Redazione   |  26 ottobre 2016

Businessman Working Dashboard Strategy Research Concept

Il dato consolidato del terzo quarter del 2016, elaborato da New Line Ricerche di Mercato, mostra ancora il mercato della farmacia in leggero calo rispetto allo stesso periodo del 2015 anche se, complessivamente, i trend sono migliorati rispetto al consolidato di giugno 2016. Il mercato globale della farmacia nei nove mesi che vanno da gennaio a settembre 2016 ha registrato un trend del -0,8% sia a fatturato che a pezzi. Questo risultato è stato determinato da andamenti differenziati nei vari trimestri dell’anno: i primi tre mesi del 2016 avevano segnato perdite maggiori (-2,6% sia a fatturato che a pezzi) soprattutto per la mancata diffusione della patologia invernale, nel trimestre primaverile e in quello estivo la farmacia ha invece realizzato performance assolutamente allineate a quelle del 2015, con un +0,2% a fatturato e +0,5% a volumi nei mesi aprile-giugno e nessuna variazione a valori e -0,2% a volumi nel periodo luglio-settembre.

andamento generale_1Nel periodo gennaio-settembre 2016 il mercato del farmaco Etico ha registrato trend del -1,8% a valori e del -0,5% a volumi mentre nell’ambito maggiormente commerciale (qui inteso come tutto ciò che viene venduto in farmacia senza obbligo di ricetta e quindi SOP, OTC e parafarmaco) si osservano performance del +0,7% a fatturato e del -1,3% a pezzi.

 


IL MERCATO DEL FARMACO ETICO

A chiusura del terzo quarter del 2016 si osservano trend opposti tra il farmaco etico di marca e quello equivalente.

etico_2

Il primo ha registrato una perdita del -2,5% a valori e del -1,8% a volumi, mentre il farmaco generico è cresciuto del 2,5% a valori e del 3,8% a volumi, continuando quindi a crescere, seppur a ritmo più contenuto rispetto al passato.



IL MERCATO DEL COMMERCIALE

Il dato consolidato al terzo quarter del 2016 mostra come il commerciale abbia realizzato risultati tendenzialmente stabili a valori (+0,7%) e in lieve calo a volumi (-1,3%) rispetto allo stesso periodo del 2015.

commerciale_3Questo risultato è il frutto degli andamenti molto differenti che si osservano nel mondo dei prodotti di autocura e del parafarmaco. Infatti, se da una parte SOP e OTC perdono il -3% a fatturato e il -5,8 a pezzi, dall’altra si osservano trend tendenzialmente stabili ma dal segno positivo nel parafarmaco, con un +1,8% a fatturato e un +0,5% a pezzi.

 

L’intera analisi è scaricabile nel sito newl.it