Attualità

I farmacisti del Lazio hanno cominciato a vaccinare

Con l’inizio di giugno sono iniziate anche le vaccinazioni nelle farmacie del Lazio. Si apre così “una fase nuova nel contrasto alla pandemia, che incardina sul territorio le attività di somministrazione con il pieno coinvolgimento dei medici di medicina generale e delle farmacie di comunità” affermano in una nota congiunta Fofi e Federfarma. Un obiettivo, quello della vaccinazione in farmacia, per il quale la Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani e la Federfarma si sono messe in gioco già in occasione della scorsa campagna antinfluenzale e di nuovo all’arrivo dei vaccini contro il SARS-CoV-2 e per il quale farmacisti e farmacie si sono preparati al meglio. Continua a leggere

Tra pandemia e new normal, come si informano i farmacisti? L’indagine.

Nel 2020 le necessità informative dei farmacisti sono aumentate notevolmente a causa dei continui bollettini, aggiornamenti e nuovi protocolli dettati dalla pandemia da Covid-19. A cambiare in quest’ultimo anno è stata anche la professione, con nuovi bisogni formativi che necessitano di novità strutturali. Continua a leggere

Vaccini in farmacia: nel Lazio è partita la prenotazione

Sono circa 20.000 i farmacisti, in base ai rilievi condotti dalla Fofi, che hanno completato i corsi abilitanti dell’Istituto superiore di sanità e altri 3.000 li concluderanno a breve. Le farmacie private convenzionate che parteciperanno al Piano Vaccinale sono 10.518 su 17.617, cui si aggiungono 1.000 farmacie comunali. Intanto, il Lazio è partito con le prenotazioni del vaccino in farmacia. Continua a leggere

Roberto Tobia alla guida del Pgeu, verso la farmacia 2030

È un italiano il nuovo presidente dei farmacisti europei: Roberto Tobia (nella foto), segretario nazionale di Federfarma, è stato eletto per il 2022 presidente del Pgeu, in anticipo rispetto alla rotazione prevista per la guida del gruppo che rappresenta i farmacisti a Bruxelles, a causa dei grandi cambiamenti che hanno interessato l’Unione Europea, a cominciare dalla Brexit. Continua a leggere

Vaccinazione in farmacia: i farmacisti sono pronti, Hippocrates comincia

«I farmacisti sono pronti a vaccinare», ha dichiarato Andrea Mandelli, presidente della Fofi in un’intervista rilasciata ad Adnkronos. Lo testimonia la grande adesione al corso di formazione abilitante organizzato dall’Istituto superiore di sanità e in molte Regioni sono stati già definiti i protocolli operativi. Tra le prime a cominciare le farmacie della catena di Hippocrates. Continua a leggere

Nell’anno della pandemia, la popolazione mondiale si considera in salute, ma cambia il concetto di salute

Secondo l’Annual Win World Survey – una ricerca globale che esplora le opinioni di oltre 29.000 cittadini di 34 Paesi di tutto il mondo sulla propria salute e sugli stili di vita – nell’anno della pandemia il 79% degli individui si considera in salute. Continua a leggere

La campagna vaccinale in farmacia slitta, si lavora anche per utilizzare Pfizer

Quanto la vaccinazione in farmacia sia una svolta epocale nella professione del farmacista all’interno del sistema sanitario nazionale e come la campagna stia entrando nel vivo anche per i farmacisti, pur con i ritardi dovuti all’approvvigionamento dei vaccini, è stato argomento di una diretta Facebook sulla pagina di Cosmofarma Exhibition, dal titolo “I vaccini in farmacia”, a cui hanno partecipato Marco Cossolo, presidente di Federfarma, Andrea Mandelli, appena riconfermato presidente della Fofi, ed Eugenio Leopardi, presidente di Utifar. Continua a leggere

Progetto Mimosa: anche una App per la campagna in farmacia contro la violenza domestica

Il valore sociale della farmacia si esprime anche attraverso il supporto alle donne vittime di violenza, ancor più importante in quest’anno pandemico: grazie alla capillarità diffusa sul territorio, le farmacie sono molto spesso il primo punto di informazione a cui le donne si rivolgono per avere supporto. Continua a leggere

Più della metà delle farmacie italiane disponibile per la campagna vaccinale

Mentre a livello centrale si aspettano nuove dosi di vaccino, le farmacie italiane sono pronte a fornire un contributo determinante a partecipare alla campagna vaccinale: lo scopo è di fare la loro parte per arrivare alla quota ambiziosa 500.000 vaccini al giorno, secondo l’obiettivo del piano vaccini. La campagna di reclutamento di Federfarma e Assofarm ha visto una buona adesione. Continua a leggere

Vaccinazioni in farmacia: formazione e reclutamento

Continua speditamente l’organizzazione delle vaccinazioni nelle farmacie italiane, come previsto dal decreto Sostegni, che prevede la possibilità della somministrazione da parte dei farmacisti, seguendo i criteri di priorità indicati dal governo.

La vaccinazione potrà essere eseguita dai farmacisti che abbiano ultimato specifici programmi e moduli formativi organizzati dall’Istituto superiore di sanità.

Una volta definiti anche i requisiti strutturali dei locali e la possibilità di vaccinare anche a farmacia chiusa, è partito il reclutamento delle farmacie. Continua a leggere

Le 7 regole del business in farmacia

Anche prima del Covid, i continui cambiamenti di scenario in cui la farmacia si trovava a operare, dal punto di vista legislativo ma anche di impatto di altri settori del retail, della filiera, di presenza dell’online, ponevano i farmacisti costantemente di fronte a nuove esigenze formative. La pandemia, accelerando una serie di transizioni già in atto, ha di fatto evidenziato la necessità di nuove competenze formative e gestionali dei farmacisti. Continua a leggere

La ricerca di Cittadinanzattiva Lombardia conferma il ruolo della farmacia durante l’emergenza, ma i cittadini non conoscono tutti i servizi

È ormai un fatto assodato e riconosciuto che i farmacisti e la farmacia siano stati punto di riferimento sul territorio nazionale durante la pandemia, in particolare nei mesi del lockdown 2020, quando la medicina territoriale faceva fatica a gestire i pazienti Covid-19 e quelli con altre patologie. Continua a leggere

Farmacie parte attiva della campagna vaccinale con il decreto Sostegni

Mentre prosegue la campagna vaccinale dopo lo stop e la successiva ripartenza del vaccino Astra Zeneca, Fofi, Federfarma e Assofarm accolgono positivamente la decisione del governo, che ha inserito nel decreto legge Sostegni la possibilità di vaccinare anche nelle farmacie, moltiplicando i punti di vaccinazione. Meno convinto il Movimento nazionale liberi farmacisti: no al provvedimento, che prevede anche la possibilità per il farmacista di vaccinare, senza la presenza del medico. Continua a leggere

Etichette dei cosmetici naturali poco chiare, rischio greenwashing

Continua lo studio da parte di aziende e associazioni di categoria della percezione da parte dei consumatori del trend “green” dei cosmetici. Poiché, come sottolineato anche da Cosmetica Italia, oggi, a livello normativo, non esiste una definizione univoca dei concetti di “naturale/bio” e “sostenibilità ambientale” riferita ai cosmetici, il rischio è quello del cosiddetto greenwashing. Continua a leggere

Settimana della prevenzione oncologica: il ruolo del farmacista

Nel mese di marzo la Lega italiana per la lotta contro i tumori promuove la Settimana nazionale per la prevenzione oncologica.

Istituita nel 2001 con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, l’evento ha l’obiettivo prioritario di educare la popolazione alla lotta attiva contro il cancro, attraverso uno stile di vita sano, che ha come cardini la prevenzione e la diagnosi precoce, concetti fondamentali capaci di fare la differenza nella lotta contro i tumori. Continua a leggere