Attualità

Campagna vaccinale anti-Covid: coinvolgere le farmacie, come professionisti e come sede vaccinale

La campagna vaccinale procede a rilento e il ritorno a uno stile di vita pre-pandemico, che permetta di riaprire buona parte delle attività, sembra poter arrivare nel giro di 7-13 mesi, solo vaccinando circa 24.000 persone al giorno, come ha spiegato Gianni Rezza, direttore Prevenzione del ministero della Salute, nell’audizione in commissione Sanità al Senato sui vaccini anti Covid.

Continua a leggere

Farmaci carenti: cambia la dicitura e parte un progetto europeo

Sono da sempre conosciuti come “farmaci carenti” e non sono un problema solo nel nostro Paese ma costituiscono una grossa difficoltà a livello europeo. Con la Determina Aifa del 10 febbraio 2021, per la prima volta vengono distinte le “carenze” dalle “indisponibilità”. Intanto, Francia, Italia, Portogallo e Spagna avviano, attraverso le farmacie, un progetto comune di segnalazione dei medicinali indisponibili. Continua a leggere

Programma Draghi per la sanità: su territorialità e vaccinazioni le farmacie sono disponibili

Il discorso di Mario Draghi al Senato in cui il neopresidente del Consiglio ha illustrato il suo programma di governo, ha messo in luce come tra le priorità ci sia la necessità di «aprire un confronto a tutto campo sulla riforma della nostra sanità». Sui due punti fondamentali – la campagna vaccinale prima e una sanità più territoriale poi – le farmacie hanno ribadito il loro impegno e confermato la loro disponibilità. Continua a leggere

Quanto tengono gli italiani alla salute? Meno di molti cugini europei

Di norma le spese sanitarie di un Paese si calcolano in percentuale sul Pil. Una recente ricerca commissionata da una azienda prova a fare un confronto diverso, per capire quanto peso la salute ha nelle spese quotidiane: le persone spendono di più in bevande alcoliche o in dentista, in abbonamenti alla pay-tv o in visite specialistiche? Continua a leggere

Italiani propensi a vaccinarsi, ma chiedono più informazioni

La campagna vaccinale contro il Covid-19 è in corso, seppur con i rallentamenti dovuti all’approvvigionamento di dosi, ma qual è l’atteggiamento degli italiani nei confronti della vaccinazione? Lo ha indagato l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas), insieme al Laboratorio Management e Sanità dell’Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Continua a leggere

Click day difficile per la campagna anti Covid-19 per gli over 80, poi la situazione migliora anche in farmacia

Con diverse difficoltà, soprattutto nella giornata di lunedì, sono partite le adesioni alla campagna per la vaccinazione Covid-19 per gli over 80 in tutta Italia sul portale dedicato.

Il sistema informatico è andato in tilt in Lombardia e in Emilia-Romagna, sui social si è registrato un coro unanime di proteste di persone che si mettevano in coda per prenotare per genitori e parenti, tra lunghe ore di attese e insuccessi. Continua a leggere

Lockdown: il farmacista riconosciuto come la figura principale nella gestione della cronicità

L’Italia è stato il primo paese non asiatico colpito dalla pandemia da Covid-19. Le farmacie sul territorio sono state considerate servizi essenziali e quindi autorizzate a continuare la loro attività durante l’emergenza. Fino a oggi mancava però un’immagine chiara delle criticità che i farmacisti di comunità italiani hanno dovuto affrontare e una quantificazione del loro lavoro nella gestione dei pazienti che non potevano accedere agli ambulatori medici. Continua a leggere

Campagna vaccinale Covid-19: le farmacie confermano la loro disponibilità

Prosegue la somministrazione dei vaccini Pfizer e Moderna al personale sanitario e Rsa, alcune Regioni sono già partite con la prenotazione per gli over 80. Intanto il vaccino AstraZenecA, approvato per le persone al di sotto dei 55 anni, sarà inizialmente destinato a personale scolastico docente e non docente, forze armate e di polizia, personale carcerario e detenuti, secondo le linee di rimodulazione del piano vaccinale emerse nell’ultimo incontro tra Governo Regioni. Le farmacie spingono perché sia concreto il loro ruolo nella campagna vaccinale. Continua a leggere

Nonostante le difficoltà, cinquemila farmacie aderiscono alla Giornata di raccolta del farmaco

Anche nel 2021, nonostante le criticità organizzative legate alla pandemia, si terrà nelle farmacie italiane la Giornata di raccolta del farmaco (Grf) organizzata dalla Fondazione Banco Farmaceutico, che, per il secondo anno consecutivo, durerà un’intera settimana. Continua a leggere

Dematerializzazione delle ricette: dal 30 gennaio elettronica anche la “bianca”

Con il decreto del ministero dell’Economia e delle Finanze del 30 dicembre scorso, anche le cosiddette ricette bianche diventano elettroniche: il decreto è entrato in vigore dal 30 gennaio. Secondo quanto riportato dal ministero della Salute, si tratta del potenziamento del processo di dematerializzazione delle prescrizioni di farmaci già avviato durante l’emergenza Covid. Continua a leggere

Carenza di farmaci: sei ore alla settimana perse dalla farmacia per gestirla. Una indagine europea

Secondo l’Aifa è considerato “carente”’ un medicinale non reperibile sull’intero territorio nazionale, in quanto il titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio temporaneamente non può assicurarne una fornitura appropriata e continua: un problema in continua crescita che crea serie difficoltà alle farmacie di comunità in Europa. Continua a leggere

A giugno tutti i lombardi vaccinati? Il piano di Guido Bertolaso

Mentre il presidente Sergio Mattarella convoca al colle Mario Draghi per formare il nuovo governo, la Regione Lombardia ha già nominato il suo nuovo consulente per la campagna vaccinale: è Guido Bertolaso, già capo del Dipartimento della Protezione Civile. Il 2 febbraio in conferenza stampa ha dichiarato che: «vaccinare tutta la regione Lombardia prima di giugno è assolutamente possibile». Continua a leggere

Vaccinazioni Covid-19 in farmacia: Piemonte e Lombardia siglano l’accordo

Tra le novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2021 relativamente al ruolo della farmacia e del farmacista, c’è anche la possibilità di somministrazione dei vaccini in farmacia. Una prima applicazione è stata l’intesa raggiunta tra la Regione Piemonte, Federfarma e Assofarm, seguita a breve dalla Lombardia, riguardo i vaccini anti-Covid in via di autorizzazione da Ema, come quello di Astrazeneca, o simili, che presentano modalità operative di allestimento e di conservazione più semplici di quello Pfizer. Ma i tempi per la realizzazione non si preannunciano brevi, anche perché restano da definire diversi punti, tra i quali le modalità operative. Continua a leggere

Farmacisti e vaccinazioni anti Covid: un coinvolgimento da pianificare tempestivamente

La campagna vaccinale contro il Covid-19 è in atto in tutte le Regioni. Il conteggio delle dosi somministrate è a disposizione di chi vuole seguire passo passo la situazione in Italia, ora si delinea sempre più chiaramente la necessità di operare con la massima rapidità: una questione che solleva il tema non solo della fornitura di vaccini (in questi giorni ci sono continui ritardi nella consegna del vaccino Pfizer), ma anche la moltiplicazione dei siti vaccinali. Per questo da più parti si chiede che anche la farmacia di prossimità abbia un ruolo, per la diffusione capillare sul territorio e per le competenze del farmacista. Continua a leggere

Il 45% delle persone nel mondo sta cercando di perdere peso: come?

Lockdown, chiusure di palestre e di centri sportivi, vita forzatamente sedentaria e aggiungiamoci anche la noia e lo stress hanno reso le persone sempre più scontente del proprio peso.

Un sondaggio condotto da Ipsos in 35 Paesi e pubblicato il 18 gennaio fotografa un mondo sempre più impegnato a perdere chili: ben il 45% degli abitanti dei vari Paesi sta cercando di dimagrire, percentuale che sale al 60% in Cile e oltre il 50% in Spagna, Perù, Arabia Saudita, Singapore e Stati Uniti. Continua a leggere

Farmacisti in burnout dopo il lockdown, lo dice uno studio francese

Che l’epidemia da Covid-19 abbia avuto un impatto sulla salute mentale, in particolare degli operatori sanitari in prima linea, è ormai riconosciuto. Meno considerato dall’opinione comune, anche se rilevato da chi è dietro il banco quotidianamente, l’impatto psicologico sul farmacista di comunità.

Le farmacie in Italia, ma anche negli altri Paesi europei sono sempre state aperte al pubblico. In un primo periodo la farmacia è stata l’unico presidio di salute sempre aperto direttamente al pubblico.

Uno studio degli Annales Pharmaceutiques Françaises, segnalato dalla Sifac (Società italiana di farmacia clinica), ha valutato l’impatto psicologico del lavoro svolto dai farmacisti durante il lockdown. Continua a leggere

Rapporto Aifa sull’uso degli antibiotici, in Italia consumi sopra la media europea

L’antibiotico-resistenza rappresenta una delle principali problematiche di salute pubblica a livello globale. La perdita di efficacia degli antibiotici attualmente disponibili rischia di mettere in crisi i sistemi sanitari, causando sia l’aumento della mortalità per infezioni sia maggiori costi sanitari e sociali. Continua a leggere

Cinque parole da portare nel futuro

Care lettrici e cari lettori di PharmaRetail. Siamo arrivati all’ultimo numero di questo 2020 complicato per tutti noi, e in particolare per gli operatori della salute. In questi lunghi mesi i farmacisti e le farmaciste hanno dimostrato uno spirito di sacrificio e un impegno eccezionale verso la comunità. Le aziende farmaceutiche che le hanno affiancate hanno messo a disposizione risorse e hanno svolto un ruolo importante nella ricerca di soluzioni per contrastare la pandemia. Continua a leggere