Dossier

I solari da farmacia? Sempre più trendy e personalizzati

In vista della riapertura fra regioni e del sospirato ritorno in spiaggia, sguardo puntato sui solari. Anche in farmacia rivelano, con sempre maggior frequenza, un profilo ecosostenibile di tutto rispetto. È sempre più numerosa, infatti, l’offerta di creme protettive che non contengono microplastiche, con packaging eco-friendly composti di bioplastiche o di plastiche riciclate e riciclabili e che vantano formule senza filtri chimici di vecchia generazione, come benzofenone, otylmethoxycinnamate, octocrilene sospettati di appartenere alla categoria dei “disturbatori endocrini” e per questo ritenuti nocivi sia per l’organismo umano sia per il mare e la vita che lo popola. Continua a leggere

Letto a maggio su Punto Effe

Sul numero 7 di Punto Effe, la rivista pubblicata da Edra dedicata ai titolari di farmacia, vi segnaliamo questo articolo di Elena Folpini, general manager di New Line Ricerche di Mercato. Un bilancio puntuale dell’impatto del Covid-19 sulla Farmacia, con un’analisi approfondita dei vari mercati, che individua anche possibili soluzioni e strategie post emergenziali. Buona lettura!

Continua a leggere

La comunicazione online per la farmacia, in tempi di pandemia

Non esistono regole assolute che definiscano il migliore approccio all’online, ma esiste un principio molto utile per proporci nella rete: la coerenza. Se parliamo di farmacia quindi, le comunicazioni vanno gestite a partire dalla propria identità: grafica, di aree della farmacia, ma anche di contenuti. Continua a leggere

Cabina estetica in farmacia: come renderla un valore aggiunto (ai tempi della pandemia)

L’evoluzione è in atto già da anni: pur mantenendo ben salde le loro radici e la loro identità “istituzionale”, le farmacie hanno aperto spazi cocoon, con luminosi corner beauty dedicati ai servizi di check up della pelle e a consigli personalizzati che affiancano un’offerta ricca e articolata di dermocosmetici, dal make up “ludico” e allo stesso tempo curativo  alle linee cosmetiche non solo dedicate alle pelli problematiche (acneiche, con couperose, per esempio), ma anche squisitamente antietà, idratanti, rassodanti. Continua a leggere

Il Pharma Coach, l’opportunità formativa manageriale nelle mani del farmacista

Chiunque opera nel mondo del lavoro oggi sa di aver bisogno non solo di competenze strettamente tecniche, ma anche e soprattutto di ulteriori risorse personali. Senza titolari o collaboratori in grado di valorizzare il potenziale umano e la relazione con i clienti, è molto difficile infatti che un’attività possa funzionare. Continua a leggere

Come rilanciare i dermocosmetici nel lockdown e post lockdown

Nonostante le farmacie non abbiano mai smesso di erogare servizi durante il lockdown, a differenza per esempio delle profumerie, i dati (New Line Ricerche di Mercato) ci dicono che, per quanto riguarda la farmacia, il comparto a marzo ha perso il 20% a fatturato rispetto a marzo del 2019 e il 12,8% nelle prime due settimane di aprile. Continua a leggere

Coronavirus: le app per orientarci nell’emergenza e contrastare il contagio

Nella difficile fase che stiamo vivendo, oltre al rispetto delle norme di comportamento che tutti ormai conosciamo, alla sperimentazione di farmaci e lo studio del possibile vaccino contro il Coronavirus, viene spesso invocato l’aiuto della tecnologia. In particolare, per cercare di circoscrivere il contagio e tracciare gli spostamenti. Un tema che solleva questioni importanti relative alla relazione tutela della salute-privacy dei cittadini con implicazioni molto complesse. Continua a leggere

Cliente sempre più multicanale: quali competenze per i farmacisti?

Mai come in questo periodo in cui siamo tutti costretti a casa, lo shopping in remoto diventa una esigenza oltre che un momento di distrazione.

Anche prima dell’emergenza, l’e-commerce cresceva a ritmi importanti nel nostro Paese. Dopo la diffidenza iniziale (relativa soprattutto all’inserimento di dati personali per l’acquisto e soprattutto i dati bancari) con l’avvento di Amazon la vendita on-line è stata resa sempre più accessibile a tutti e sicura, trasformandosi di fatto in un vero e proprio fenomeno di massa che le necessità dettate dal distanziamento sociale ha ulteriormente allargato. Continua a leggere

Vita al chiuso: come contrastare la mancanza di ossigenazione della pelle?

Le forti limitazioni per il contenimento della pandemia da Covid-19 costringono a vivere nel perimetro d’azione alquanto ristretto degli ambienti indoor, azzerando di fatto qualsiasi attività fisica all’aperto o in palestra. L’effetto è una sedentarietà forzata che, sul piano fisico, accentua il rilassamento cutaneo, anche del viso, che “soffre” della minor ossigenazione dei tessuti dovuti sia all’inattività sia alla carenza dello stimolo positivo degli elementi naturali, in particolare della luce solare. Continua a leggere

Letto ad aprile su Beautybusiness

Il mensile Beautybusiness, il magazine cartaceo indirizzato agli operatori della profumeria italiani e all’industria cosmetica, ha pubblicato un’intervista a Vera Majoros, new business manager di New Line Ricerche di Mercato. Una fotografia esaustiva del canale farmacia, buona lettura!

Continua a leggere

Farmacie: farsi trovare su internet

Anche se le farmacie in questa fase di emergenza continuano a tenere aperti i loro punti vendita, diventa di particolare importanza essere presenti in rete, soprattutto per quelle farmacie che vendono prodotti online ma anche per essere un punto di riferimento immediato per la popolazione, spesso spaventata e alla ricerca di consigli. Continua a leggere

Letto a marzo su Punto Effe

È in edicola il nuovo numero di Punto Effe, la rivista pubblicata da Edra dedicata ai titolari di farmacia. Tra gli articoli, uno studio approfondito firmato da Viki Nellas sul giro d’affari della farmacia nel 2019. Un utile riassunto per aiutare farmacisti e aziende del settore a ricostruire tutte le dinamiche dell’anno passato. Buona lettura!

Continua a leggere

Hippocrates Holding sbarca su Glovo: l’intervista di PharmaRetail ai fondatori del network

Tra le piattaforme online di consegna farmaci da banco a domicilio, da poco è presente anche Glovo, la società spagnola di home delivery che ha fatto numeri record nel 2019. In un recente articolo di Pharmaretail avevamo riportato i dati del Delivery Report di Glovo (5.000 partner in più di cento città italiane, e una crescita degli ordini in Italia del +247% rispetto al 2018) e in particolare il boom sulle consegne in farmacia che avevano registrato un +30%. Continua a leggere

Proteggere le mani dai frequenti lavaggi: i consigli giusti

Un gesto ripetuto quasi all’infinito in questi difficili tempi di emergenza sanitaria per il  Covid-19, la detersione delle mani con acqua, spesso calcarea, e l’utilizzo di gel igienizzanti a base d’alcol più volte al giorno presentano un inconveniente: la pelle si screpola facilmente, si secca, diventa ruvida al tatto. Continua a leggere

L’intervista a Alessandro Portolan, Scientific Support & knowledge Development Manager di Unifarco

PharmaForFuture, la nostra rubrica dedicata alla sostenibilità, nel mese di marzo ha intervistato Alessandro Portolan (nella foto sotto), Scientific Support & knowledge Development Manager di Unifarco, una Società per Azioni fondata e formata da farmacisti che propone prodotti cosmetici, nutraceutici, dermatologici e di make-up. Continua a leggere

Sieri, monoattivi e booster: quali scegliere?

Una delle maggiori tendenze in cosmetica è la formulazione di  creme “sartoriali” o customized, ovvero mirate  all’età, alla tipologia di pelle e alla natura dei problemi. Sono formule che trovano un alleato nei sieri e nelle formulazioni analoghe, come i booster e i monoattivi, perché permettono di personalizzare ulteriormente la beauty routine dermocosmetica. Un “valore aggiunto” cosmetico, quello dei sieri, verso il quale indirizzare il  cliente più esigente o desideroso di cure  mirate e intensive. Continua a leggere

Parafarmacie: punti di forza e debolezza

L’ultima indagine dell’Istituto Piepoli si concentra sugli aspetti delle parafarmacie più e meno apprezzati dagli italiani. Un esercizio frequentato dai nostri connazionali per acquistare prevalentemente farmaci da banco (è l’indicazione del 52% degli acquirenti, con riferimento all’ultimo acquisto effettuato), quindi integratori (22%), cosmetici (15%) e device medico-sanitari (9%). Continua a leggere