Consegne a domicilio di farmaci: cresce Glovo, nasce Brigitte

Consegne a domicilio di farmaci: cresce Glovo, nasce Brigitte

Dagli antinfiammatori ai prodotti per bambini: Glovo, il servizio a domicilio divenuto famoso per il food delivery, con i fattorini su due ruote dal grosso zaino con il logo aziendale, effettua consegne anche di farmacie e prodotti da farmacia. Un servizio che sta ottenendo un successo crescente: i dati parlano di un +30% nel 2019. E intanto a Milano nasce Brigitte, un’altra applicazione per la consegna dei farmaci.

L’ascesa di Glovo

Glovo, la startup nata a Barcellona, che in pochi anni ha raggiunto il valore di un miliardo di euro e in Italia ha acquisito Foodora, lo scorso dicembre ha annunciato un nuovo finanziamento da 150 milioni di euro, proveniente  anche da nuovi investitori.

I numeri del servizio in Italia, contenuti nel Glovo Delivery Report 2019, segnalano oltre 5.000 partner in più di cento città italiane, e una crescita degli ordini in Italia del +247% rispetto al 2018. Nel 2019 sono cresciute anche le consegne dalle farmacie (+30%), con in testa, tra le richieste degli utenti, il paracetamolo, circa il 20% del totale, gli spray nasali e i test di gravidanza. Consistenti anche gli ordini di termometri, aspirine, medicinali per la gola e sciroppi antitosse. Senza contare i prodotti per l’infanzia.

Ma nel panorama delle consegne a domicilio si è aggiunta, per ora nella sola città di Milano, la App Brigitte, di cui si legge nel sito: «Sei a casa malato e non riesci a uscire per andare in farmacia? Hai bisogno del tuo refill mensile ma non riesci proprio a staccarti dal lavoro? Non ti preoccupare, ci pensa Brigitte, l’app di consegna di medicinali a domicilio o dove vuoi tu». Un servizio, quindi, non solo per chi è impossibilitato a muoversi, ma per chiunque trovi comodo ricevere farmaci o altri prodotti della farmacia a casa propria, o anche in ufficio.

Brigitte si propone di offrire un servizio di consegna di farmaci a domicilio, senza sostituire la farmacia. Come da codice deontologico delle farmacie, Brigitte non seleziona una farmacia per l’utente, ma lascia piena e libera scelta del punto vendita da cui ricevere i medicinali e prodotti di farmacia.

Come funziona in pratica? Si sceglie il medicinale o prodotto di farmacia di cui si ha bisogno, si seleziona la quantità e si aggiunge al carrello; poi si procede al checkout inserendo l’indirizzo a cui ricevere i prodotti, la farmacia in cui acquistarli e il metodo di pagamento. Una volta confermata, la richiesta viene inoltrata al farmacista che la verifica e l’approva, premurandosi poi di preparare il pacchetto da spedire. A questo punto il pacchetto è pronto per la spedizione e un corriere, che fa parte della rete di corrieri autorizzati da Brigitte (in linea con tutte le certificazioni richieste), passa a ritirare il pacchetto in farmacia per portarlo all’indirizzo indicato.

Il costo di un medicinale su Brigitte è equivalente al prezzo indicato dal Servizio sanitario nazionale, il costo esposto nell’app è quindi stimato in base alle tabelle di costi emessa dal Ssn. Al prezzo del farmaco viene poi aggiunto il costo di spedizione, ovvero 3 euro destinati ai partner che si occupano della consegna, e la commissione, 2 euro per ordini fino a 10 euro, che servono alla società Brigitte per coprire i costi di imposte fiscali e di gestione dei pagamenti.

(Visited 463 times, 11 visits today)