Continua la lenta e graduale ripresa per la farmacia: gli ultimi sette giorni

Continua la lenta e graduale ripresa per la farmacia: gli ultimi sette giorni

La domanda rivolta al canale farmacia sta proseguendo nella sua lenta e graduale ripresa: indipendentemente dal valore effettivo dei trend rispetto alle stesse settimane del 2019, talvolta negativi e talvolta positivi, quello che si osserva è una crescita costante, seppure contenuta, dei volumi di vendita.

Sia sul fronte del farmaco Etico che in ambito Commerciale si registrano timidi segnali positivi di un ritorno in farmacia.

Nell’ultima settimana i differenziali rispetto agli stessi sette giorni dell’anno passato si riducono, per effetto della combinazione tra l’incremento dei livelli registrati nelle ultime settimane e la fase decrescente a cui il mercato generalmente assiste nel mese di luglio e che aveva caratterizzato la dinamica del 2019.

Il trend dei volumi di vendita per il Globale Farmacia nell’ultima settimana è stato del -2,2%, la perdita percentuale più bassa degli ultimi tre mesi. A determinare questo risultato hanno concorso in pari misura sia il Farmaco su ricetta, in calo del -2% rispetto al 2019, che il Commerciale, per il quale si è registrata una perdita del -2,4%.

Il mondo del farmaco su ricetta vede una ripresa, sia in termini di livelli assoluti che di differenziale rispetto al 2019, nel mondo del cronico (con un +1,7% dei farmaci per il sistema cardiovascolare) ma anche nell’ambito degli analgesici e dei gastrointestinali, in recupero rispetto alle settimane precedenti.

 

Globale

 

Etico

 

Sistema Cardiovascolare Etico

Antidolorifici Etico

Automedicazione

Prosegue il recupero dell’Automedicazione che continua a ridurre il suo differenziale negativo rispetto al 2019. Gli analgesici sono ancora fortemente in perdita rispetto all’anno passato ma la domanda sta crescendo e il trend sta via via migliorando.

I Multivitaminici stanno seguendo la loro dinamica stagionale tipica e vedono un calo della domanda nell’ultima settimana, meno marcato però di quello osservato nel 2019, da cui deriva una riduzione della perdita rispetto all’anno passato.

Mascherine facciali

Ancora in ripresa la domanda di mascherine, dopo la riduzione di fine giugno. I trend sono comunque sempre elevatissimi rispetto al 2019. Stabile, invece, la vendita di gel igienizzanti: entrambi i prodotti si confermano su alti livelli di venduto, dal momento che il loro uso è ormai diventato prassi tra la popolazione.

Igienizzanti mani

Immunostimolanti

Continua la ripresa della domanda di Immunostimolanti, la cui richiesta però a partire da inizio maggio è nettamente calata rispetto alla fase di lockdown (il trend del periodo post Covid è del -0,9% a confezioni). Abbastanza stabile la domanda di Vitamina C, che rimane su livelli molto alti, tanto da sfiorare il trend del +50% anche nel periodo post Covid.

Vitamina C

Dermocosmetica

Dopo la crescita della domanda osservata nelle ultime settimane, il mercato della Dermocosmetica è tornato, complessivamente, ad assestarsi su valori in linea con quelli del 2019 e sta seguendo una dinamica stagionale standard. Nella settimana terminante il 12 luglio si registra un trend del -1,2%, che rappresenta il differenziale negativo più contenuto degli ultimi mesi.

Il mercato dei Trattamenti Viso arriva, nell’ultima settimana, a superare i volumi di vendita dello scorso anno, registrando una crescita della domanda dell’1%. Questo risultato porta il differenziale negativo del periodo post Covid (dall’inizio della Fase 2 ad oggi) a migliorare di quasi tre punti percentuali rispetto a quanto osservato la settimana scorsa, arrivando ad un -10,3% contro il -12,9% precedentemente rilevato. A contribuire alla crescita della domanda sono soprattutto i prodotti Antietà, ma anche tutto il mondo degli Idratanti viso e prodotti labiali.

Domanda ancora debole per i Trattamenti per il corpo continua, ma la crescita dei volumi di vendita è costante nelle ultime settimane. A soffrire di più è il segmento degli Anticellulite, che si assesta su livelli del 6,5% inferiori rispetto alla stessa settimana del 2019. Al contrario gli Idratanti e Pelli sensibili stanno registrando un incremento delle vendite nelle ultime settimane e sono arrivati, negli ultimi sette giorni, a superare la domanda dello scorso anno, con un trend del +3,3%.

Trattamenti viso

(Visited 796 times, 1 visits today)