Le 10 migliori facoltà di Farmacia nel mondo

Le 10 migliori facoltà di Farmacia nel mondo

Quale università scegliere? Anche se si è sicuri del proprio indirizzo di studi, non tutti i percorsi proposti sono uguali e la preferenza per un ateneo può essere determinante per la futura carriera. Un recente articolo pubblicato sul sito CareerAddict ha classificato le migliori facoltà di Farmacia nel mondo in base al parere degli esperti. E la buona notizia è che l’Università degli Studi di Milano figura tra le dieci top del pianeta.

In classifica anche molte le università anglosassoni, notoriamente costose. Ma per i più bravi e determinati esistono contributi e borse di studio.

10. Al decimo posto troviamo l’Università di Columbus, in Ohio, che viene regolarmente recensita tra le migliori negli Usa. L’”Ohio State’s PharmD programme” è uno dei programmi più prestigiosi in campo medico e i numeri lo confermano con il 95% degli studenti che si laurea.

A pari merito al decimo posto, il corso di laurea “Bpharm” dell’ Università di Sidney. Oltre ai tirocinii in strutture esterne, l’ateneo offre agli studenti anche un praticantato interno e l’Associazione della facoltà di Farmacia è una delle più attive del campus

9. Ed eccoci alla facoltà di Farmacia dell’Università degli Studi di Milano che negli ultimi cinque anni ha conosciuto un grandissimo sviluppo fino a posizionarsi fra i più prestigiosi atenei del mondo. I laureati nel corso di laurea magistrale vengono dotati delle basi scientifiche e della preparazione teorica e pratica necessarie all’esercizio della professione di farmacista e a operare come esperti del farmaco e dei prodotti per la salute.

8. Analogamente al piano di studi italiano, anche il programma dell’Università di Helsinki, all’ottavo posto della classifica, associa Bachelor e Master (l’equivalente della nostra laurea magistrale) ma non tutti I corsi sono in inglese ed è quindi richiesta la conoscenza del finlandese.

7.  L’ateneo di San Francisco, California, è regolarmente inserito fra i migliori 10 dalle pubblicazioni del settore.  Gli studenti sono costantemente incoraggiati a essere coinvolti in attività extra curriculari: a partecipare a iniziative e eventi che riguardano la salute e la scienza nel Campus e a diventare membri attivi in organizzazioni professionali farmaceutiche.

6. Al sesto posto l’Università di Copenhagen: la facoltà dura tre anni (l’equivalente della nostra laurea triennale) con la possibilità di proseguire con un Master program di due anni (necessario per poter esercitare la professione). Gli studenti dell’ultimo anno possono scegliere alcune materie facoltative per personalizzare il loro piano di studi.

5. Spesso in competizione con le Università di Nottingham, Cardiff e la Queen Mary di Londra, l’Università di Manchester ha una reputazione eccellente nel campo della Farmacia. Vanta inoltre laboratori particolarmente avanzati e una particolare attenzione nel predisporre per gli studenti esperienze pratiche nelle farmacie e negli ospedali durante tutto il percorso di studi.

4. Unica canadese in classifica, l’Università di Toronto si posiziona però molto in alto in classifica.  Oltre al “menù” più tradizionale: lezioni, pratica in laboratorio e tirocinii, gli studenti sono portati a sviluppare soft skills come comunicazione e problem solving, fondamentali nell’era della Farmacia dei servizi.

3. Un altro ateneo australiano per il terzo posto, la Monash University di Sidney che propone uno dei migliori programmi di Farmacia del mondo.  Qui gli studenti hanno accesso alle tecnologie più avanzate con il grande vantaggio che le tasse universitarie non sono altissime.

2. L’Università della Carolina del Nord a Chapel Hill (in inglese University of North Carolina at Chapel Hill), conosciuta anche come UNC, è un’università pubblica considerata tra le top americane e il 2019 non fa eccezione nel punteggio. Nella Eshleman school of Pharmacy, chiamata così dal suo alunno e benefattore Fred Eshelman, gli studenti imparano a conoscere in modo approfondito I sistemi sanitari del mondo e quelli che hanno attitudini imprenditoriali possono inserire studi di business nel loro piano di studi.

1.In cima alla classifica troviamo il corso di laurea in “Mpharm” della UCL University (London’s Global University), una delle migliori del Regno Unito e al top per la Farmacia nel mondo. Con un tasso di impiego eccezionale, opportunità sempre aggiornate di scambi con l’estero e un costante monitoraggio del percorso di studi degli studenti dal principio fino alla laurea, è la scelta migliore per chi aspira a diventare farmacista. E la location nel cuore di Londra sicuramente non guasta.