Chiesi: da B Corp a carbon neutral entro il 2035

Chiesi: da B Corp a carbon neutral entro il 2035

Dopo essere diventata la prima azienda farmaceutica globale ad ottenere la certificazione B Corp, Chiesi Farmaceutici ha lanciato la sua sfida per la sostenibilità annunciando il proprio impegno a diventare carbon neutral entro il 2035, ad azzerare cioè il proprio bilancio di emissioni di gas ad effetto serra. L’annuncio è avvenuto in occasione della settimana di mobilitazione globale dedicata ai cambiamenti climatici.

Una azienda sensibile all’ambiente

La certificazione B Corporation viene rilasciata ad aziende che, nell’esercizio delle loro attività, perseguono finalità di beneficio comune e generano impatto positivo su persone e ambiente. Nell’ambito di questa certificazione, rientra l’adozione di un piano strategico di sostenibilità. «Crediamo che Chiesi abbia le capacità, le risorse e le abilità per contribuire alla sfida lanciata dalle Nazioni Unite. I 9 SDGs al centro del We Act Day rappresentano gli elementi fondanti del nostro agire e sono condivisi dai nostri colleghi in tutto il mondo» ha spiegato Maria Paola Chiesi, Shared Value and Sustainability Director, «Ora più che mai, tre anni dopo gli Accordi di Parigi e l’adozione dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile, siamo consapevoli che ogni singolo contributo può avere un impatto globale. Le nostre azioni influenzeranno la salute e la sopravvivenza del pianeta in cui viviamo e di conseguenza la prosperità della società. In Chiesi siamo determinati a fare la nostra parte, contribuendo attivamente con le risorse a nostra disposizione, con impegno ed entusiasmo».

Sono diversi i progetti e le azioni portate avanti dall’azienda. Un esempio importante di partenariato pubblico-privato è la partecipazione al Chilometro verde, progetto di cui fa parte lo spazio verde di Chiesi, realizzato in collaborazione con l’amministrazione di Parma, che si propone di contrastare gli effetti del traffico lungo la fascia autostradale della A1 lungo il territorio di Parma.

Inoltre nel 2020 il nuovo Headquarter della società a Parma, edificio ad alta tecnologia e innovazione sostenibile, sarà carbon neutral e certificato LEED (The Leadership in Energy and Environmental Design), il sistema di classificazione statunitense dell’efficienza energetica e dell’impronta ecologica degli edifici sviluppato dallo U.S. Green Building Council (USGBC). Altre caratteristiche del nuovo edificio sono: l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili e ampie aree verdi (20.834 piante totali in un’area di 6.669 m2) con una riduzione di CO2 stimata in 15.000 tonnellate in 20 anni.

Chiesi ha lanciato anche il We ACT- Day: We Actively Care for Tomorrow, un programma di sensibilizzazione e coinvolgimento di tutti i dipendenti per promuovere un modo consapevole e diverso di agire in grado di generare un impatto positivo sulla società e sull’ambiente. Un percorso che ha portato a cambiamenti tangibili: riduzione del consumo di carta (uffici paper less) eliminazione delle bottiglie plastica (plastic free), adozione di materiali riciclabili, utilizzo di energie rinnovabili, promozione di mobilità sostenibile e altre iniziative come il mese del volontariato aziendale.

(Visited 49 times, 1 visits today)