Bene la seconda settimana di ottobre, i dati New Line

Dati aggiornati al: 11 Ottobre 2020

Bene la seconda settimana di ottobre, i dati New Line

Segnali positivi per il mercato della Farmacia nella settimana appena terminata (05/10-11/10): le vendite complessive registrate sono superiori a quelle dello stesso periodo del 2019, un risultato importante dopo tante settimane di differenziali negativi (gli ultimi trend in crescita si erano registrati ad agosto). Inoltre i livelli della domanda sono cresciuti anche rispetto alle settimane precedenti, segnale di un aumento di richiesta verso il canale.

Vanno bene sia il farmaco su ricetta, che cresce nell’ultima settimana del +0,6% rispetto all’anno scorso, che l’ambito del Commerciale, dove il trend è anche migliore e arriva a segnare un +3,2%. Naturalmente si tratta di un dato fortemente influenzato dal ruolo importante del mondo dei Sanitari, all’interno dei quali troviamo i presidi per la protezione individuale, sempre richiestissimi in questo periodo. Ma come abbiamo già osservato di recente, il livello complessivo della domanda risulta maggiore rispetto alle settimane precedenti anche quando escludiamo dal Commerciale questa categoria di prodotti.

L’aumento dei volumi di vendita di farmaci etici legati al mondo del sistema respiratorio, degli antidolorifici e dei gastrointestinali rivela un ulteriore aumento nell’ultima settimana della domanda di farmaci legati alle sindromi da raffreddamento o influenzali, che si stanno maggiormente diffondendo tra la popolazione. Interessante la crescita marcata dei farmaci per le terapie croniche legate alle patologie cardiovascolari, che nell’ultima settimana registrano un +5% rispetto agli stessi giorni del 2019. Dopo tante settimane di segni negativi e a fronte di un periodo post lockdown che mostra una perdita del -3% a confezioni rispetto al 2019, sarà interessante vedere se questo risultato è il frutto della fine delle scorte precedentemente accumulate o a un aumento della domanda legata alle nuove diagnosi, segno anche della buona ripresa delle attività ospedaliere e ambulatoriali.

(Visited 783 times, 13 visits today)

GLOBALE

FARMACO RX

SISTEMA CARDIOVASCOLARE ETICO

AUTOMEDICAZIONE

In lento ma costante recupero anche il mercato dell’Automedicazione, con una domanda che è aumentata rispetto alle settimane precedenti e che si sta gradualmente avvicinando ai livelli dello scorso anno. Il differenziale negativo non è ancora colmato con un -4,4%, ma la situazione è molto migliorata rispetto alla fine di settembre in cui sembrava che non si fosse avviata la consueta stagionalità di questo mercato. Nelle ultime settimane prodotti per la cura della tosse, decongestionanti nasali e antipiretici sono tutti cresciuti, anche se rimangono su livelli molto inferiori rispetto allo scorso anno.

Sempre molto alta e in continuo aumento la domanda di prodotti per il rafforzamento del sistema immunitario quali Vitamine e Immunostimolanti. Molto positivi anche i risultati nel mercato dei Multivitaminici e Multiminerali, che continuano a crescere raggiungendo livello di quasi il 9% superiori rispetti alla stessa settimana del 2019.

(Visited 783 times, 13 visits today)

VITAMINE

IMMUNOSTIMOLANTI

DERMOCOSMETICA

Si riduce ancora il differenziale negativo rispetto all’anno passato della Dermocosmetica ma i risultati in questo mercato nell’ultima settimana non sono certo incoraggianti. I volumi di vendita sono più bassi del -8,7% e il cumulato del periodo post lockdown è ancora intorno al -8% a confezioni.

Nel mercato dei Trattamenti viso si registra una nuova battuta d’arresto, quasi ad anticipare la riduzione della domanda che l’anno scorso si era verificata nel resto del mese di ottobre. Questa dinamica è molto chiara se ci focalizziamo in particolare sugli Idratanti e Protettivi Labiali, la cui richiesta nella settimana del 28 di settembre aveva, di fatto, anticipato un picco che nel 2019 si era registrato in un momento successivo. Segnali positivi invece per i prodotti Antietà, che continuano a crescere, raggiungendo livelli ben superiori a quelli della stessa settimana dello scorso anno: la fine delle scorte e la fedeltà alle marche tipiche di questo mercato potrebbe aver riportato le persone in farmacia.

Ancora in calo, seppur più contenuto rispetto a quanto mediamente osservato nell’ultimo mese e mezzo, il mercato dei Trattamenti Corpo. Gli Anticellulite e gli altri trattamenti per il corpo rappresentano ancora la categoria di prodotti maggiormente penalizzata, anche se in leggera ripresa rispetto alle settimane precedenti. Ancora in zona negativa anche i prodotti Idratanti e per Pelli sensibili.

(Visited 783 times, 13 visits today)

TRATTAMENTI VISO