Ancora nubi nel cielo di febbraio della farmacia

Dati aggiornati al: 14 Febbraio 2021

Ancora nubi nel cielo di febbraio della farmacia

Il mese di febbraio prosegue in forte calo per il canale Farmacia. In base ai dati del consueto focus settimanale di New Line RDM, le dinamiche registrate nei sette giorni terminanti il 14 febbraio sono, infatti, molto simili quelle delle settimane precedenti.I volumi di vendita complessivi (-8,4%) rimangono sempre ben al di sotto dei livelli di inizio 2020, in cui la pandemia era ancora solo alle porte. Nell’ultima settimana la domanda di farmaco Rx si assesta ad un -6%, mentre il Commerciale perde complessivamente il -11,8%. Come sempre le dinamiche diventano ancora peggiori quando si va ad escludere la componente dei Sanitari  (-18,3% a confezioni).

Continuiamo a confrontarci con settimane del 2020 in cui, ancora, la patologia influenza era molto presente, al contrario di adesso, e in cui le dinamiche di vendita erano quelle tipiche del canale nell’era pre pandemia.

All’interno del Farmaco su Prescrizione il mondo del cronico legato alle patologie cardiovascolari torna ad essere molto più in linea coi livelli del 2020, dopo un mese di gennaio che ha visto, anche in questo mercato, forti perdite. Ma ormai siamo abituati ad osservare dinamiche di approvvigionamento e, quindi, di vendita, molto diverse da quanto rilevato in passato, che portano però, nel medio termine, ad una stabilità della domanda (ricordiamo che questo mercato ha chiuso il 2020, di fatto, in pareggio)

Sempre in ambito Rx tutto il farmaco legato alle patologie influenzali è in forte contrazione (-30,4% sul Sistema Respiratorio e -41,0% degli Antibiotici) e anche la domanda legata al sistema Gastrointestinale si assesta su livelli inferiori (anche se molto più contenuti) rispetto al 2020.

(Visited 1.349 times, 24 visits today)

GLOBALE

FARMACO RX

SISTEMA RESPIRATORIO

SISTEMA CARDIOVASCOLARE

AUTOMEDICAZIONE

Niente di nuovo anche nel mercato dell’Automedicazione, che negli ultimi sette giorni ha perso il -20% rispetto all’anno passato, in linea con quanto osservato fin dall’inizio dell’anno (il mese di gennaio si è chiuso con un -26,5% a confezioni)

I mercati che mostrano forti perdite sono quelli legati alla mancata partenza della stagione influenzale, come i Prodotti per la Tosse, Decongestionanti Nasali, Probiotici, Antipiretici. Trend in linea con quelli delle settimane precedenti anche per Vitamine e Funzioni Immunitarie, sempre positivi, e per Sali Minerali e Multivitaminici-Multiminerali, nei quali si registrano ancora trend negativi. Continua, invece, la grande richiesta di prodotti di automedicazione per l’Insonnia e Benessere Mentale in crescita del + 26,4% rispetto al 2020.

(Visited 1.349 times, 24 visits today)

IMMUNOSTIMOLANTI

MULTIVITAMINICI E MULTIMINERALI

 

 

(Visited 1.349 times, 24 visits today)

INSONNIA E BENESSERE MENTALE

DERMOCOSMETICA

Continua la nuova frenata nel mercato della Dermocosmetica e Igiene che nell’ultima settimana ha visto ridursi ulteriormente la domanda, con un trend rispetto allo scorso anno peggiore di quanto mediamente osservato nelle scorse settimane (-16,2%).

La richiesta di prodotti per il Trattamenti Viso è leggermente cresciuta, riprendendo la dinamica osservata nelle scorse settimane dello scorso anno. Ma i livelli rimangono ancora di molto inferiori (-18% a confezioni).  L’andamento della domanda dei prodotti Antietà è assolutamente in linea col 2020, così come i livelli di vendita (nell’ultima settimana il trend a confezioni è del -0,5%). Al contrario negli Idratanti e Protettivi Labiali si registra una dinamica fortemente asincrona rispetto al 2020 e vendite molto inferiori (-49,3%). In ulteriore frenata anche i Trattamenti Corpo che segnano un -14,2% a confezioni rispetto alla stessa settimana dello scorso anno, a causa soprattutto della componente di Idratanti e Pelli Sensibili (-4,3%), in forte calo negli ultimi sette giorni. In linea con quanto registrato nelle precedenti settimane, invece, gli Anticellulite e Altri Trattamenti, in calo di circa il 6%

Continua la crescita dei prodotti contro l’Acne, i cui volumi di vendita si posizionano ad un livello molto superiore rispetto al 2020. Persistono invece le perdite nel Maquillage, negli Antipediculosi e nelle categorie dell’Igiene Corpo, Bocca e Intima.

(Visited 1.349 times, 24 visits today)

TRATTAMENTI VISO

TRATTAMENTI CORPO