New Line: grazie soprattutto al farmaco su prescrizione (ma non solo), un’altra settimana positiva

Dati aggiornati al: 18 Ottobre 2020

New Line: grazie soprattutto al farmaco su prescrizione (ma non solo), un’altra settimana positiva

Continua la ripresa del canale Farmacia che anche nell’ultima settimana (11/10-18/10) incrementa i volumi di vendita complessivi rispetto ai sette giorni precedenti e, in più, registra un aumento del differenziale positivo rispetto allo stesso periodo del 2019 (+2,7% a confezioni).

È quello che emerge dai dati settimanali di New Line Ricerche di Mercato che ci aggiorna sull’andamento del mercato della farmacia.  Una ventata di ottimismo dovuta principalmente ai risultati del farmaco su prescrizione, che pur continuando a seguire la dinamica dello scorso anno, si è assestato su livelli superiori di circa mezzo punto percentuale rispetto al 2019 per ben due settimane di seguito. Nel mondo dell’Etico i farmaci legati al sistema cardiovascolare, tra i più rappresentativi della cura delle patologie croniche, hanno registrato una consistente crescita della domanda negli ultimi quattordici giorni. Si tratta di un segnale molto positivo non solo per la categoria di per sé ma anche per il traffico che la ricetta medica legata a questo tipo di esigenza porta in farmacia. Negli ultimi sette giorni si osserva anche una forte crescita dei farmaci legati al sistema respiratorio (tra cui gli antipiretici) che, dopo tante settimane di segni negativi, segnano un decisivo incremento di domanda, che porta il trend rispetto all’anno passato in crescita di circa sette punti percentuali.

Buoni risultati anche in ambito Commerciale, legati a diversi motivi. Il primo è il +5,9% che si registra rispetto alla stessa settimana del 2019 e che è in grossa parte dovuto, come ormai di consueto, alle performance del mondo dei Sanitari (all’interno dei quali troviamo i presidi per la protezione individuale). Ma anche perché finalmente la domanda dei prodotti che non rientrano nell’ambito Farmaco su ricetta né in quello dei Sanitari vede un differenziale negativo rispetto all’anno passato molto più contenuto, segnale forse di una domanda che complessivamente sta crescendo, anche se non direttamente legata alla ricetta medica o ai dispositivi di protezione dal Covid.

(Visited 597 times, 1 visits today)

GLOBALE

FARMACO RX

SISTEMA CARDIOVASCOLARE ETICO

AUTOMEDICAZIONE

Nell’ultima settimana il mercato dell’Automedicazione arriva finalmente a sfiorare i livelli dello scorso anno, con un trend delle confezioni vendute pari al -0,2%. Un risultato decisamente positivo perché, fino a due settimane fa, questo mercato registrava perdite ben superiori.

Continua a crescere la domanda di prodotti per la cura della tosse, però ancora molto distante dai livelli del 2019, di antipiretici, invece ormai quasi in linea con l’anno passato e di decongestionanti nasali, che nell’ultima settimana hanno visto un balzo positivo che li ha portati su livelli nettamente superiori allo scorso anno

Sempre molto alta e in continua crescita la domanda di prodotti per il rafforzamento del sistema immunitario come vitamine e immunostimolanti, così come la richiesta di Multivitaminici e Multiminerali, che hanno raggiunto un trend positivo a doppia cifra rispetto alla stessa settimana del 2019.

(Visited 597 times, 1 visits today)

VITAMINE

IMMUNOSTIMOLANTI

DERMOCOSMETICA

Anche nel mercato della Dermocosmetica si osserva un miglioramento rispetto alle settimane precedenti ma i segnali, in questo ambito, sono meno incoraggianti:  i volumi di vendita degli ultimi sette giorni, infatti, sono tuttora più bassi del -6,8% e il cumulato del periodo post lockdown è ancora intorno ad un -8% a confezioni.

I Trattamenti viso continuano a seguire una dinamica asincrona rispetto a quello che abbiamo osservato nelle stesse settimane dell’anno passato, aspetto che porta per esempio i risultati dell’ultima settimana a migliorare in termini di trend nonostante le confezioni vendute siano inferiori rispetto ai sette giorni precedenti. Ancora un calo della domanda per prodotti l’Antietà che avevano registrato un picco positivo quattordici giorni fa, al contrario di quanto accade per gli Idratanti e Protettivi Labiali, la cui richiesta è di nuovo molto aumentata negli ultimi sette giorni dopo altri due picchi, rispettivamente negativo e positivo, registrati nelle due settimane precedenti. La dinamica che osserviamo in questo mercato è davvero molto atipica e rende anche difficile cogliere quale sia l’effettivo andamento della domanda.

Ancora in calo, seppur più contenuto rispetto a quanto mediamente osservato nell’ultimo mese e mezzo, il mercato dei Trattamenti Corpo. Gli Anticellulite e gli altri trattamenti per il corpo rappresentano ancora la categoria di prodotti maggiormente penalizzata. In ripresa invece i prodotti Idratanti e per Pelli sensibili che raggiungono livelli simili a quelli della stessa settimana del 2019.

(Visited 597 times, 1 visits today)

TRATTAMENTI VISO