A Bari un Master di II livello sul farmacista territoriale

A Bari un Master di II livello sul farmacista territoriale

Ordine dei farmacisti di Bari-Bat e Università degli studi di Bari promuovono il master di II livello “Il farmacista del territorio, competenze e ruolo professionale”. Il corso, accreditato Ecm, si articola in dieci moduli, a partire dal 12 ottobre 2019 fino al 14 giugno 2020.

«Il progetto formativo, frutto di una felice integrazione di competenze accademiche e professionali, rappresenta una concreta opportunità per accompagnare i farmacisti in un complesso percorso formativo che affronterà tutti i temi necessari a sviluppare una nuova consapevolezza del ruolo del farmacista in farmacia. Dall’innovazione scientifica, alla gestione della cronicità, alle politiche di prevenzione, all’empowerment del paziente, dalla farmacia dei servizi al valore delle prestazioni ad alto valore cognitivo che segnano l’infungibilitá di specifiche competenze. Un processo formativo finalizzato a garantire un forte ancoraggio della professione e della farmacia alla mission del sistema sanitario per migliore il livello di efficacia delle terapie, il buon governo della spesa e traguardare nuove forme di remunerazione delle prestazioni professionali», spiega Luigi d’Ambrosio Lettieri, presidente dell’Ordine di Bari Bat e del comitato scientifico del Master.

«Al termine del percorso formativo, il farmacista acquisirà competenze ampie e adeguate per poter svolgere la propria attività sia in qualità di titolare/direttore di farmacia che di collaboratore nelle farmacie territoriali aperte al pubblico. In tale ultima veste potrà, infatti, proporsi per ricoprire ruoli organizzativi e gestionali, per sviluppare singoli reparti o coordinare l’intera gestione della farmacia. Il Master, che darà diritto a un diploma di profitto valutabile come titolo in sede concorsuale, affronta in maniera completa una molteplicità di aspetti scientifici e professionali, funzionali allo sviluppo di competenze di elevata qualità. È rivolto a tutti i farmacisti che intendano proseguire gli studi, approfondendo e integrando le conoscenze già acquisite nel corso di laurea e a coloro che sono già inseriti nel mondo del lavoro che sentono la necessità di riqualificarsi nell’attività lavorativa», aggiunge Michele Dalfino Spinelli, direttore scientifico.

Le sessioni formative affrontano l’universo della professione che cambia in tutti i suoi aspetti: deontologia, ruolo degli Ordini e di Federfarma, legislazione, pharmaceutical care e gestione del paziente cronico, digitalizzazione in ambito healthcare, galenica, medicine non convenzionali,  dermocosmesi. Senza dimenticare la questione, altrettanto importante, dell’acquisizione di competenze anche nel campo della gestione economica della farmacia, possibilità di accesso al credito compresa.

 

Tutti i dettagli sulle modalità di iscrizione e sul programma del Master sul sito internet.

(Visited 47 times, 1 visits today)