Ctf Group entra in Secof

La cooperativa bergamasca ha sostituito Farmintesa nella società europea della distribuzione con sede a Siviglia, dove sono rappresentate le aziende dei farmacisti di una decina di paesi

Ctf Group entra in Secof

Ctf Group, cooperativa della distribuzione radicata nel bergamasco e un fatturato attorno ai 380 milioni di euro, sostituisce Farmintesa in Secof, la società europea fondata una decina di anni fa dalla spagnola Cofares. Nata per supportare le aziende del comparto intermedio controllate dai farmacisti con servizi e attività commerciali e per rappresentare il comparto a livello comunitario, Secof riunisce oggi distributori di una decina di paesi (uno per bandiera) e conta una rappresentanza nel Girp, l’associazione europea dei grossisti del farmaco. «L’attività principale» spiega Maurizio Pagnoncelli, segretario della Secof dal primo gennaio di quest’anno «è quella di favorire il confronto e lo scambio di esperienze tra le cooperative dei farmacisti di ciascun paese, per valutare modelli ed essere aggiornati su ciò che accade in Europa».
L’avvicendamento tra Farmintesa e Ctf Group, che è entrata nella società con sede a Siviglia con una partecipazione del 20%, è frutto di un’operazione concordata tra le due società e la stessa Secof.