Oftamologici, Eupharmed acquisita da Nicox

L'azienda francese ha acquisito dal Gruppo Petrone la società italiana per un controvalore in azioni di 3,5 milioni di euro. Nel portafoglio, prodotti oftalmologici che nel 2013 totalizzano vendite per 3,9 miliardi

Oftamologici, Eupharmed acquisita da Nicox

La francese Nicox – attiva nel comparto oftalmologico – ha annunciato l’acquisizione del 100% delle azioni di Eupharmed, società italiana del gruppo Petrone, per un controvalore di 3,5 milioni di euro in azioni di nuova emissione più un ulteriore pagamento legato al raggiungimento di determinati obiettivi di business. Nel 2012 Eupharmed ha registrato un fatturato di 3,6 miliardi di euro e nel 2013 prevede di realizzare vendite per circa 3,9 miliardi. La società, fondata nel 2001, commercializza un ampio portafoglio di prodotti oftalmici nel mercato nazionale, tra i quali lacrime artificiali (Theradrop, Theragel), antibiotici (Eukinoft), antinfiammatori non steroidei (Dropflam), associazione fissa di steroidi antibiotici (Eucombidex), steroidi (Eucortex) , antiallergici (Eustamyl) e nutraceutici (Zared, Eukom). L’azienda del Gruppo Petrone dispone anche di una gamma di nuovi prodotti nella sua pipeline di sviluppo e commercializza anche prodotti di terzi nel quadro di accordi di distribuzione. «L’acquisizione di Eupharmed rappresenta un’importante tappa nella realizzazione del nostro obiettivo di creare una presenza diretta di Nicox nei 5 principali mercati europei» commenta Philippe Masquida, Executive vice president e Managing director delle Operazioni europee ed internazionali di Nicox «Eupharmed è una società in forte crescita, che possiede un solido portafoglio di prodotti oftalmici commercializzati recentemente e una rete di vendita sull’intero territorio nazionale. Il mercato italiano è uno dei principali in Europa nel settore oftalmico, con un fatturato di 430 milioni di euro fra settembre 2012 e agosto 2013».
«Credo che quest’acquisizione rechi grandi benefici per Eupharmed e aiuti in modo significativo la sua crescita in Italia e in Europa» dichiara Raffaele Petrone, Ceo dell’omonimo gruppo «quest’ accordo, basato interamente su uno scambio di azioni, dimostra la nostra totale fiducia nella strategia a lungo termine di Nicox e nel potenziale di crescita dei suoi prodotti».

(Visited 17 times, 1 visits today)