L’anno che verrà

L’anno che verrà

Da circa 10 anni, ogni anno si chiude con nuove incertezze sul futuro dello scenario competitivo in cui si trova ad operare la farmacia. Il continuo cambiamento delle normative del settore e dei comportamenti d’acquisto dei clienti hanno creato nuove “minacce” ma anche nuove “opportunità” nella gestione della relazione di un cliente/paziente sempre più esigente ed informato.

Non è mai facile prevedere il futuro ma possiamo prepararci ad esso.

“Sarà felice l’anno che verrà?” chiede il passante al venditore di calendari, nell’indimenticabile cameo del Leopardi.

Con meno poesia, abbiamo voluto chiedere a 10 manager rappresentanti varie Aziende della Filiera, una loro breve idea dell’anno che verrà.

Li ringraziamo per i loro spunti ed auguriamo a tutti i nostri lettori  un Felice 2019.



I contributi dello speciale:

Giuseppe Abbadessa | Direttore Generale di Pfizer Consumer Healthcare | Aggregazioni e creazione di catene di farmacie, nuove compagini distributive

Marco Biroli | Responsabile Divisione Prodotti per il Pubblico di Recordati SpA | È auspicabile chiarezza e stabilità normativa

Salvatore Butti | Business Unit Generics, OTC & Portfolio Senior Director di Teva Italia | La necessità di un confronto tra tutte le componenti del settore

Luigi Corvi | Vice President of Sales & Marketing, Co-founder Unifarco SpA | Ottimismo nel cambiamento

Stefano Fatelli | General Manager di Cantabria Labs Difa Cooper | Lo sviluppo guidato da un’innovazione comprensibile

Fabio Guffanti | General manager filiale italiana di Laboratoires Filorga-SVR | Siamo solo all’inizio di un cambiamento dell’intera filiera

Guido Mantovani | Amministratore Delegato di Corman SpA | Un più chiaro posizionamento delle farmacie

Massimo Mercati | Direttore Generale di Aboca SpA | L’identità della Farmacia e il suo nuovo valore

Francesca Rauzi | Vicepresidente Consiglio Unifarm | Uno scenario che obbligherà a scegliere 

Lorenzo Vitali | Amministratore delegato di Unico | Il 2019, anno in continuità nonostante le difficoltà