Dati in Evidenza

Sei mesi in farmacia: i dati New Line RDM sulla farmacia commentati da Nicola Posa

Torna il 7 agosto alle ore 14.00 il Data Room di Nicola Posa, AD di Shacketlon Group. Insieme a Elena Folpini, general manager di New Line Ricerche di Mercato, Posa commenterà i dati degli ultimi sei mesi in farmacia. Un inizio anno molto particolare su cui è possibile provare a fare un primo bilancio. E se la perdita del canale farmacia registra una flessione del 3,9 per cento e una perdita dell’8 per cento degli ingressi, compaiono anche nuovi indicatori come l’innalzamento dello scontrino medio (8,3%) e cambiamenti in atto nel percorso di acquisto in farmacia (la media a pezzi per scontrino aumenta significativamente e registra 2,75 pezzi per scontrino). Continua a leggere

I dati New Line degli ultimi 7 giorni: cala il commerciale, stabile l’etico

Lieve flessione nel canale farmacia nell’ultima settimana (20-26 luglio) rispetto a quelle precedenti. Dal report settimanale di New Line Ricerche di Mercato emerge che, pur continuando a seguire la dinamica stagionale il mercato, negli ultimi sette giorni, registra un trend leggermente più negativo e pari al -1,4%. A determinare il calo è l’ambito Commerciale, che ha registrato un -3,5% a fronte di un trend di assoluta stabilità nell’ambito RX, all’interno del quale si continua ad assistere al recupero soprattutto della domanda di farmaci destinati alle patologie croniche ma anche, seppur in misura molto inferiore, della richiesta di farmaci come antidolorifici, gastrointestinali o farmaci per l’area respiratoria. Continua a leggere

Giugno in Farmacia, dopo tanti mesi non più solo Covid-19

Questa analisi di New Line Ricerche di Mercato mette in evidenza i mercati che hanno registrato i risultati migliori nel mese e le prime dieci aziende che hanno ottenuto le vendite più alte in farmacia, i top brand già presenti sul mercato e quelli che hanno presentato novità negli ultimi dodici mesi.

Scopri con noi tutti i dettagli.

Continua a leggere

Farmacia, gli ultimi dati: prosegue il trend di normalizzazione

Dal monitoraggio settimanale di New Line Ricerche di Mercato, vediamo che negli ultimi sette giorni (13-19 luglio) i volumi di vendita del canale Farmacia sono stati leggermente inferiori a quelli dei sette giorni precedenti. Ma si tratta di un trend in linea con la dinamica stagionale, che sembrano confermare il percorso di normalizzazione.

Infatti, anche lo stesso periodo del 2019 aveva registrato un decremento, e il trend degli ultimi giorni indica un sostanziale allineamento ai livelli di domanda dell’anno passato. Si registra infatti un calo molto contenuto del globale, pari al -0,8%, determinato in egual misura dalle performance del farmaco su prescrizione e dal Commerciali, entrambi con una dinamica simile negli ultimi quattordici giorni e con un trend, rispettivamente, del -0,7% e del -0,9% nell’ultima settimana. Continua a leggere

Sei mesi in farmacia: rivoluzione Coronavirus

In questi primi sei mesi del 2020 il mondo è irrimediabilmente cambiato: il Covid-19 ha impattato ambiti fondamentali, come la salute, l’educazione, il lavoro e anche la farmacia non è stata risparmiata. Il Coronavirus ha cambiato radicalmente le abitudini di acquisto degli italiani e ha pesato notevolmente su molti segmenti, anche se in maniera diversa a seconda delle differenti fasi dell’emergenza. Vediamo nel dettaglio che cosa è successo a partire dall’inizio dell’anno e come i diversi momenti della pandemia hanno determinato i risultati della farmacia. Un’analisi puntuale resa possibile dal costante monitoraggio di New Line Ricerche di Mercato.

Dopo un buon primo trimestre, influenzato in grossa parte dalle dinamiche di stockpiling, il mercato ha decisamente virato in negativo a partire dal mese di marzo, risultato in buona parte dovuto, in una fase iniziale, ai pessimi trend registrati dai prodotti dermocosmetici e, a seguire, anche a gran parte del mondo Automedicazione.

Continua a leggere

Il Barometro di Giugno

A partire dal 3 giugno l’allentamento delle restrizioni alla libertà di movimento delle persone sembra aver frenato la dinamica negativa della domanda rivolta al canale Farmacia. I trend, seppure siano ancora in territorio negativo, sono in netto miglioramento rispetto a quelli di maggio, con una ripresa della domanda molto lenta e graduale. Il mese di giugno ha chiuso infatti con una decrescita del fatturato dell’intero comparto del -6,5% e delle confezioni del -4,6%. Continua a leggere

Farmacia: ancora altalenante la prima settimana di luglio

Il canale Farmacia ci ha abituato ormai da diverse settimane ad andamenti altalenanti, in cui si susseguono segnali di frenata e timidi accenni di ripresa.

Nell’ultima settimana (29 giugno – 5 luglio) registriamo un nuovo peggioramento dei trend, dopo che nel periodo precedente avevamo osservato il minor differenziale negativo degli ultimi tre mesi verso il 2019 (qui l’analisi della settimana 22-28 giugno).

La domanda complessiva sta seguendo una dinamica di crescita, procedendo secondo l’andamento tipico stagionale, ma torna ad aumentare il gap rispetto all’anno precedente. Continua a leggere

I numeri dell’ultima settimana in Farmacia: il confronto con il 2019 è ancora sfavorevole

Una settimana ancora poco entusiasmante quella appena passata (15 – 21 giugno): la domanda continua ad essere inferiore a quella del 2019 e il saldo è di circa 4,5 milioni di confezioni in meno a settimana in confronto all’anno passato. Una dinamica che si traduce in una riduzione della domanda complessiva rivolta al canale del -9,8%, dovuta sia ad una minore richiesta di farmaco su ricetta (-7,2%) che di prodotti dell’ambito commerciale (-13,6%). Continua a leggere

Gli ultimi dati: continua la ripresa dell’etico ma ancora penalizzato il commerciale

Il mercato della Farmacia non si è ancora assestato dopo gli stravolgimenti dell’emergenza sanitaria. Infatti continua a registrare un differenziale negativo rispetto al 2019 in linea con quello che mediamente abbiamo potuto osservare dall’inizio della Fase 2 dell’emergenza sanitaria. Anche nell’ultima settimana si registra infatti una domanda inferiore dell’8,5% rispetto agli stessi sette giorni dell’anno passato.

Molto diverse, però, le dinamiche che spiegano i numeri, legate alla richiesta di farmaco su ricetta o di prodotti dell’ambito commerciale, di automedicazione ma non solo. Continua a leggere

Farmacia, primi segnali di ripresa, merito dell’Etico

Segnali di ripresa in Farmacia: vediamo che cosa è successo negli ultimi sette giorni. Una settimana particolare perché l’assenza di un giorno lavorativo (il 2 giugno) ha fortemente influenzato i risultati. E, nel confronto con il 2019, il mercato risulta penalizzato: l’anno scorso, infatti, la stessa settimana era stata caratterizzata da un giorno di apertura in più (la Festa della Repubblica ricorreva di domenica).

Ma il -20,6% delle vendite settimanali nasconde in realtà segnali positivi: osservando infatti il risultato per giornata lavorativa si nota un miglioramento importante che porta il differenziale negativo rispetto al 2019 al livello più basso degli ultimi due mesi (-4,7%).

Continua a leggere

Un nuovo passo indietro per la farmacia: i dati degli ultimi sette giorni

Dopo il balzo positivo della prima settimana della fase 2, la farmacia arretra nuovamente negli ultimi 7 giorni (11-17 maggio 2020). Ci troviamo infatti di fronte a un trend del -12,6% rispetto alla stessa settimana del 2019 a fronte del -9,3% registrato nella seconda settimana di maggio che aveva sancito la fine del lockdown e in cui probabilmente anche l’occorrenza della Festa della mamma aveva dato un boost agli acquisti in farmacia. Continua a leggere

Prima settimana della fase 2, primi spiragli: i dati della farmacia

La fase 2 sembra essere iniziata anche per la farmacia: nell’ultima settimana (4-10 maggio), infatti, si osserva una ripresa generale del mercato. È quello che ci dicono i dati del consueto report settimanale di New Line Ricerche di Mercato, che monitora, fin dall’inizio dell’emergenza, i mercati più impattati dal ciclone Coronavirus Se confrontiamo i dati con lo stesso periodo del 2019, i trend negativi non sono di poco conto (-9,3%), ma rispetto alle tre settimane precedenti c’è un’importante inversione di tendenza. Continua a leggere

Fine della fase 1, farmacie ancora più giù

In attesa di confrontarci con le novità della fase 2, vediamo che l’ultima settimana della fase 1 ha registrato una nuova importante frenata. I dati settimanali di New Line Ricerche di Mercato testimoniano che, dopo quindici giorni in cui i volumi di vendita, al netto delle particolari dinamiche di calendario, si erano assestati su livelli inferiori di circa il -10% rispetto al 2019, nell’ultima settimana il calo è arrivato al -19,1%. Continua a leggere

Farmacia: una settimana positiva ma la vera ripresa non c’è

Trend positivi per il mercato farmacia nella settimana 20-26 aprile. Sette giorni che includono anche il 25 aprile quest’anno caduto di sabato. È la fotografia del consueto monitoraggio settimanale di New Line Ricerche di mercato, ma si tratta di un risultato che non è tuttavia da imputare a una ripresa sostanziale della domanda, ma piuttosto al confronto con la settimana equivalente del 2019 che si era caratterizzata in modo abbastanza particolare. Continua a leggere

Il lockdown ma soprattutto un giorno in meno: nell’ultima settimana Farmacia di nuovo in calo

Dopo la timida ripresa nella seconda settimana di aprile, nella settimana dal 13 al 19 aprile si tornano a osservare importanti trend negativi. È quello che emerge dai dati di New Line Ricerche di Mercato che, fin dall’inizio dell’emergenza, monitora settimanalmente il mercato della farmacia. Continua a leggere

Pasqua: rallenta il calo della farmacia

Un inedito weekend di Pasqua a casa per 60 milioni di italiani. E nella settimana dal 6 al 12 aprile, il calo della farmacia continua, ma a un ritmo certamente più contenuto.

Nel monitoraggio settimanale di New Line Ricerche di Mercato sui mercati più impattati dal Covid-19, si vede che i trend negativi dell’ultima settimana sono abbastanza in linea con quelli registrati in quella precedente. Continua a leggere

Un’altra settimana di lockdown: farmacie in picchiata

Gli italiani stanno a casa e frequentano sempre meno anche la farmacia. Già la settimana scorsa i mercati legati al Covid-19 avevano registrato una brusca frenata, un calo che non accenna ad arrestarsi, ma anzi peggiora, come evidenzia il report settimanale di New Line Ricerche di mercato. Il trend del periodo 30 marzo – 5 aprile è molto negativo anche rispetto alla stessa settimana del 2019, con un -9,6%. Sia l’etico che il commerciale hanno registrato un calo importante, con l’etico che perde il -8,4% rispetto alla stessa settimana dell’anno scorso e il commerciale che scende del -11,4%, in linea con quanto avvenuto nell’ultima settimana di marzo. Continua a leggere

Farmacie: nell’ultima settimana le vendite frenano ancora

Le code davanti alle farmacie della fine di febbraio e delle prime settimane di marzo sono ormai un ricordo. Un’evidenza sotto gli occhi di tutti che trova conferma nei risultati delle vendite, come si vede nel consueto report settimanale di New Line Ricerche di Mercato che continua a monitorare i mercati più impattati dal Coronavirus. Continua a leggere

Farmacie: dopo il boom, nell’ultima settimana un brusco rallentamento

Gli effetti del lockdown iniziano a farsi sentire. Le misure di contenimento dell’epidemia sempre più stringenti e l’invito a recarsi in farmacia solo per le esigenze necessarie, anche a tutela dei farmacisti, fanno calare l’afflusso.

New Line RdM, in questa fase di emergenza, continua a monitorare ogni settimana nel dettaglio i singoli mercati e pochi giorni fa ha lanciato #NLRdMfacciamolanostraparte, un approfondimento settimanale disponibile a 3 giorni dalla chiusura del periodo per aiutare le aziende a capire l’impatto dell’emergenza sui propri mercati e brand. #NLRdMfacciamolanostraparte destina il 50% del ricavato alla raccolta fondi lanciata dal Corriere della Sera, la Gazzetta e La7 per l’acquisto di attrezzature di prima necessità per l’emergenza Coronavirus. Grazie alle aziende che hanno sostenuto questa iniziativa, tra cui Aurora Biofarma, Boiron, Difa Cooper, Eg, Essity, Fidia, Giuliani, Integratori Italia, Ipsen, Naturwaren, Pierre Fabre Italia, sono già stati devoluti 25.000 euro alla raccolta.

Vediamo che cosa è successo in farmacia nella settimana che è terminata domenica 22 marzo.

Continua a leggere