Dati in Evidenza

Farmacia: il 2020 comincia in salita

Dopo il dicembre positivo, il mese di gennaio non mantiene le aspettative. Un calo che avviene nonostante il notevole incremento dei casi di influenza, che ha quasi raggiunto il suo picco stagionale nell’ultima settimana del mese. Come si spiegano dunque i risultati poco positivi di questo inizio anno? La diffusione della patologia influenzale è stata inferiore rispetto al 2019 (fonte Rapporto Influnet), inoltre a gennaio il calendario ha portato un giorno lavorativo in meno per le farmacie, determinando un complessivo calo degli ingressi rispetto a gennaio dello scorso anno. Queste dinamiche fanno sì che, se confrontiamo i risultati della farmacia con quelli di gennaio 2019, osserviamo un decremento in termini di fatturato (-1,8%) ma soprattutto in termini di volumi (-3,6%). Continua a leggere

Salute e bellezza della pelle, un mercato che non conosce crisi

Gli italiani sono sempre più attenti al benessere, anche quello della pelle. E i numeri lo dimostrano. Tra le categorie che trainano il mercato della farmacia c’è la dermocosmetica. Ad essa, e in particolare ai prodotti antietà, è dedicata la quarta edizione di Trends4Clients, il nuovo osservatorio New Line RdM che sviluppa le tematiche più attuali e interessanti nel mondo della farmacia sintetizzandole in 4 keypoints. Vediamo insieme numeri e trend. Continua a leggere

Le vendite del canale e-Commerce in Italia: tassi di crescita intorno al 40%

Oggi, in Italia, l’acquisto di prodotti di Largo Consumo Confezionato tramite il canale e-Commerce rappresenta solo lo 0,9% del totale, ma il fenomeno cresce a una velocità vertiginosa. I dati dell’analisi condotta da IRI e intitolata “Le vendite del canale e-Commerce in Italia: tassi di crescita intorno al 40%” ci dicono che il fatturato online dei prodotti di Largo Consumo da gennaio ad agosto 2019, è pari a 350 milioni di euro, ed è aumentato del 37,7% rispetto allo stesso periodo del 2018, mentre il canale fisico si è attestato a un +1,8%. Continua a leggere

Energia in farmacia: bene Vitamine, Sali e Tonici

Il mercato di Vitamine, Sali e Tonici tiene, anzi cresce. Parliamo di un giro di affari che, negli ultimi dodici mesi (agosto 2018-agosto 2019) è arrivato a 499,0 Milioni di Euro, in crescita del +3,9% rispetto all’anno precedente. I volumi complessivi invece sono sostanzialmente stabili, con 32,5 Milioni di confezioni vendute. Si tratta di un mercato segmentato in tre categorie: Sali Minerali, con una quota del 45,4% del fatturato complessivo dell’anno, che rappresenta il principale segmento. I Tonici contribuiscono con il 33,5% mentre i Multivitaminici – Multiminerali con il 21,1%. Sali Minerali e Tonici registrano buoni trend sia a fatturato sia a pezzi, mentre Multivitaminici – Multiminerali risulta essere l’unico segmento in perdita. Continua a leggere