Dati GDO

GDO: cresce ancora ma mostra i primi segni di rimbalzo rispetto alle extra vendite del 2020. Va sempre forte il Discount, penalizzato il Personal Care

Il primo trimestre del 2021 non ha portato l’auspicato miglioramento della situazione dell’emergenza. I numeri ancora importanti della diffusione dei contagi, i ritardi nelle forniture e in alcuni casi della logistica della distribuzione dei vaccini, le serrate in quasi tutta Italia impediscono il recupero del sistema economico. Continua a leggere

Le restrizioni alla socialità continuano ad alimentare i consumi domestici, numeri buoni per la GDO anche a inizio 2021

Il nuovo report di IRI fa luce sulla situazione italiana nella grande distribuzione in questo inizio anno.

Anche questi primi mesi del 2021 sono ancora largamente influenzati dall’andamento della pandemia, fra restrizioni differenziate a livello geografico e timori per la diffusione delle nuove varianti virali: turismo, ristorazione e spettacolo restano i settori economici più in sofferenza. Continua a leggere

Quali sono state le principali tendenze nella grande distribuzione del 2020? Come influenzeranno l’immediato futuro?

Come è andato il largo consumo nell’anno del Covid-19? In un recente webinar a cui la società di ricerche di mercato e analisi IRI (link) ha invitato l’economista Gianpaolo Costantino, sono stati individuati i keytrends che si sono affermati nella grande distribuzione nell’anno che ha stravolto le nostre vite. Continua a leggere

Seconda ondata Covid: cresce la GDO

Come tutti i settori, anche quello della grande distribuzione è stato travolto dalla seconda ondata del Covid-19, anche se gli effetti sono molto diversi e anche opposti rispetto ad altri settori impattati in modo pesantemente negativo dall’emergenza sanitaria, come quello della ristorazione, del trasporto, del turismo, dello spettacolo. Continua a leggere

Seconda ondata Covid-19: torna a crescere la GDO, vola il Personal Care

La seconda ondata della pandemia e l’inasprimento delle restrizioni riportano la situazione economica italiana in uno scenario drammatico, soprattutto nei comparti del turismo, dello spettacolo e della ristorazione, già duramente colpiti nel corso del primo semestre. E le attese per il bilancio del 2020 tornano orientate a un maggiore pessimismo. Continua a leggere

GDO: il virus torna a circolare, il carrello sale

La ripresa dei contagi già registrata nel mese di settembre porta a inevitabili conseguenze sui comportamenti di consumo anche nella GDO.

Il report mensile di IRI di settembre (che tuttavia ancora non riporta gli effetti delle misure restrittive imposte a ottobre) fotografa una situazione di rinnovata cautela da parte degli italiani. Continua a leggere

GDO: Come chiuderà il 2020 e come sarà il 2021? Le previsioni di IRI

Il Largo Consumo Confezionato fa i conti con la pandemia, anche se si tratta di uno dei settori fino a qui meno penalizzati. Ma che cosa accadrà da qui a fine anno e nel 2021? Il nuovo rapporto IRI del 16 ottobre pubblica le previsioni sull’andamento dei mercati del Largo Consumo Confezionato per la chiusura dell’anno in corso e per il 2021. Uno studio elaborato a partire dalle opinioni prevalenti fra gli esperti macroeconomici, i principali Istituti di Studi Sanitari, Imprese e Consumatori. Continua a leggere

Come le precedenti crisi economiche possono aiutarci per prevedere il futuro

Se la crisi Covid-19 è qualcosa che non abbiamo mai fronteggiato prima, possiamo imparare dalle crisi precedenti? Esistono dei comportamenti dei consumatori durante la recessione del 2009 e tendenze che si stanno replicando anche in questa fase? Quali soluzioni adottate al tempo possono essere tuttora valide e ci possono aiutare a prevedere il futuro? Continua a leggere

GDO: tengono bene i prodotti “be safe” nel Cura Casa e nel Cura Persona

Lo shock Covid ha determinato fra il quarto trimestre del 2019 e il secondo del 2020 una caduta del 15% della domanda interna. Ma le stime dicono anche che l’aumento del Pil nel terzo trimestre potrebbe superare il 10% rispetto ai minimi toccati nel secondo, anche se l’incognita principale è rappresentata ancora dall’evoluzione dell’epidemia, alla luce dell’aumento del numero dei contagi osservato nell’ultimo mese. Continua a leggere

GDO: si conferma la tendenza alla normalizzazione

Il mese di luglio ha registrato i numeri più bassi dell’epidemia, inducendo il Paese a un ottimismo parzialmente smentito dai contagi in risalita già a partire da agosto.

Luglio è anche il mese, come attesta il report mensile di IRI, in cui si esaurisce la parabola di sviluppo delle vendite del Largo Consumo nella Distribuzione Moderna. Continua a leggere

GDO: siamo lontani dai numeri registrati nell’emergenza

Uno scenario in continua e rapida evoluzione quello della GDO a partire dall’inizio dell’emergenza Coronavirus.

I risultati di giugno elaborati da IRI testimoniano che, con l’inizio della «fase 3» le vendite del Largo Consumo nella Distribuzione Moderna rallentano con decisione il passo a partire dalla seconda settimana. La frenata è causata dal nuovo forte calo degli Ipermercati a cui si associa un ripiegamento significativo delle vendite nei negozi di prossimità (Libero Servizio Piccolo) che invertono la tendenza dopo gli exploit registrati durante il periodo di lockdown. Continua a leggere

La GDO tra passato e futuro

Lo scenario della GDO è iniziato a mutare ancora prima del lockdown. Infatti, già a partire dal 21 febbraio, giorno della notizia dei primi casi di Covid-19 a Codogno, la filiera del largo consumo è stata sottoposta a massicci sconvolgimenti. Continua a leggere

Maggio nella GDO: il Cura Persona risale

Maggio è il mese delle progressive riaperture ma l’uscita dalla crisi è lontana. L’Italia mostra un quadro economico particolarmente depresso con crolli inediti di PIL e produzione. Contemporaneamente prosegue l’iter per la messa a punto ed il varo di strumenti straordinari di sostegno a famiglie ed imprese, con l’intervento di azioni anche a livello comunitario. Continua a leggere

Aprile: picchi storici per la GDO, ma il Cura Persona ancora così così

Il bimestre marzo-aprile è quello in cui l’emergenza sanitaria ed economica dovuta al Covid-19 ha toccato il suo apice, con effetti destinati a durare a lungo nelle economie di tutto il mondo. L’Italia, primo paese ad essere colpito in Europa, e anche il più impattato, secondo i principali esperti macroeconomici pagherà un prezzo alto nel tempo con un crollo della produzione interna, un forte arretramento di alcuni settori e un significativo impoverimento di parte della popolazione (anche con il rischio di marginalizzazione di alcune fasce delle classi medie). Continua a leggere

Numeri record per la GDO, con l’eccezione dei prodotti per la Persona

Il mondo è entrato in recessione e, secondo i dati del Fondo monetario internazionale, l’effetto del Covid 19 sull’economia nel 2020 porterà a una contrazione del 3 per cento, una dimensione che supera abbondantemente il -0,6 del post crisi Lehman Brothers nel 2009. Interi settori come il turismo e il sistema della ristorazione commerciale, i pubblici esercizi e quello dei trasporti aerei sono quasi completamente fermi. Continua a leggere

Il ciclone Covid-19 soffia sulle vendite della GDO

Nel rapporto congiunturale di febbraio della GDO elaborato da IRI, società leader nelle ricerche di mercato nel Largo Consumo Confezionato, il ciclone Coronavirus che ha investito le nostre vite mostra la sua potenza, anche agli esordi. Parliamo infatti di un settore che già a partire dall’ultima settimana di febbraio, quando i media hanno dato notizia dei primi casi, evidenzia importanti reazioni dei consumatori. Continua a leggere

Come cambiano i nostri acquisti in base al livello delle misure di restrizione

Tutto il mondo si sta confrontando con l’impatto del Covid-19, che ha cambiato le nostre abitudini e i nostri consumi, compresi quelli che riguardano i beni di consumo confezionato.

IRI, società leader di ricerche di mercato nel Largo Consumo, sta tracciando l’evoluzione nelle aree affette dal virus che non risparmia di fatto nessuna nazione, ma che ne colpisce in maniera particolare alcune. E individua alcuni trend generalizzati, che cambiano a seconda di come vengono modulate le misure restrittive di contenimento. Continua a leggere

GDO: prima del picco di febbraio, gennaio è comunque molto positivo

Carrelli stracolmi e scaffali vuoti in tutti i supermercati: sono le immagini a cui ci ha abituato l’ultima settimana. Litigi per accaparrarsi l’ultimo disinfettante, scorte di pasta esaurite, code davanti agli ingressi: è lo scenario apocalittico della GDO in Italia che, nelle zone rosse, focolaio dell’infezione del Coronavirus, ha registrato picchi del +50% e addirittura crescite a tre cifre per mercati come gli igienizzanti mani. Continua a leggere