Consumer

Istat: crolla la fiducia di imprese e consumatori

Calo deciso dell’indice del clima di fiducia dei consumatori, ma anche delle imprese. Sono i numeri che arrivano dall’Istat che stima per il mese di settembre un calo del clima di fiducia dei consumatori da 98,3 a 94,8 e per le imprese da 109,2 a 105,2).

È il valore più basso da aprile 2021. Continua a leggere

Mercato integratori: verso i 5 miliardi nel 2025 e il ruolo della farmacia è incontrastato

Quello italiano è il più grande mercato degli integratori alimentari in Europa, oltre un quarto del totale, con la previsione di sfiorare i 5 miliardi di vendite nel 2025. Il valore del settore generato dal canale farmacia è quasi raddoppiato negli ultimi dieci anni, superando i 3 miliardi di euro nel 2021. Continua a leggere

Prezzi: ci aspetta un autunno caldo (al freddo): +711 euro annui a famiglia

È stata un’estate calda, e non solo a livello di temperature. Siccità, caduta del governo, inflazione alle stelle, aumento dei contagi, se non fossero bastati due anni e mezzo di pandemia e più di sei mesi di guerra, l’autunno non si preannuncia affatto roseo. Anzi, particolarmente amaro. Continua a leggere

Sanità, tempi, attese e costi nelle strutture sanitarie private in 10 città, l’indagine di Altroconsumo

L’aspetto più critico del Ssn per i cittadini è rappresentato dalla lunghezza delle liste d’attesa. E la situazione è stata ulteriormente aggravata dalla pandemia: tra il 2019 e il 2020 il ministero della Salute stima che siano state rinviate circa 30 milioni di prestazioni sanitarie. Continua a leggere

Mamme in farmacia: clienti esigenti e preparate

In Italia sono sette milioni le mamme con figli fino a 14 anni, ed è stato calcolato che in media entrano in farmacia due volte al mese. Quattro i profili di mamma identificati in un progetto di Eurospital, azienda di farmaceutica, presentato durante l’edizione 2022 di Cosmofarma, “Incontri Ri-avvicinati”, per suggerire ai farmacisti come interagire al meglio con questa tipologia di consumatore. Il progetto, ha spiegato Roberto Pasqua, consulente e formatore, è stato realizzato con il coinvolgimento proprio dei professionisti del settore. Chiamato “Da piccoli a grandi”, e presentato attraverso il marchio ‘Haliborange’, il progetto prevede anche corsi di formazione in tutta Italia.  Continua a leggere

Netcomm forum: l’e-commerce in Italia supererà i 45 miliardi di euro nel 2022

Nel 2022 gli acquisti online degli italiani crescono del 14% e raggiungono 45,9 miliardi di euro. I prodotti segnano un +10% rispetto al 2021 e arrivano a 40 miliardi, mentre i servizi valgono 11,9 miliardi (+28% rispetto al 2021): l’e-commerce è una realtà che ha subito una accelerazione con la pandemia, ma non è destinata ad arrestarsi. Continua a leggere

Il Covid ancora una minaccia, sì alle sanzioni nonostante il caro prezzi. Le opinioni degli italiani negli ultimi sondaggi

La risalita dei contagi delle ultime settimane torna a far risalire la minaccia percepita per il Covid-19 dopo i minimi raggiunti due settimane fa. Alla vigilia della cessazione dello stato di emergenza, i rischi sanitari fanno ancora più paura di quelli economici. Continua a leggere

Netcomm: digital marketing sempre più centrale per le aziende, la sfida gli investimenti e competenze, il target la Generazione Z

Secondo gli esperti con la pandemia l’e-commerce ha fatto un balzo in avanti di 5 anni, si moltiplicano gli strumenti digitali-dalle newsletter alle sponsorizzazioni sui social- e il marketing digitale assume un ruolo sempre più strategico per le aziende. Continua a leggere

Dieci parole per un paese alla ricerca di normalità: la ricerca di GS1 “Un anno di tendenze”

Prodotti, imprese, sostenibilità, consumatori, digitale, e-commerce, pandemia, filiera e informazioni, sono le parole che meglio descrivono gli ultimi dodici mesi, secondo l’analisi realizzata da GS1 Italy “Un anno di Tendenze” edizione 2022 che analizza l’anno precedente. Continua a leggere

Nella “Feedforward economy” il consiglio in farmacia sempre più verso l’autocura

Quella in cui stiamo per immergerci nel post pandemia è una “Feedforward economy”, come ha sintetizzato il filosofo Cosimo Accoto, uno slittamento epocale definito dal “passaggio dalla società dell’archivio alla società dell’oracolo”. «Dalla manutenzione predittiva alla medicina preventiva, alla mobilità alternativa, alla cybersicurezza adescativa, alla medialità raccomandativa, business ed economia si vengono trasformando focalizzandosi non solo sul feedback del presente, ma anche e sempre più sul feedforward del futuro. Non siamo più nel real-time, ma nel near-time. Non sperimentiamo solo un tempo accelerato, ma piuttosto… Continua a leggere