Fenomeni di consumo: 10 trend in ambito cosmetico

Fenomeni di consumo: 10 trend in ambito cosmetico

Capire secondo quali trend si muovono i consumatori aiuta a comprendere le dinamiche di un comparto e, nel concreto, può aiutare a fare scelte nel proprio reparto dermocosmetico, ma anche a conoscere secondo quali logiche potrebbe ragionare il cliente. Il settore della cosmetica vede definirsi negli ultimi anni alcune tendenze a livello mondiale, nelle scelte di prodotto o nei modelli di acquisto dei consumatori, e su questi le aziende si stanno muovendo di conseguenza, in particolare siamo di fronte a un consumatore più consapevole, attento all’ambiente e digitale.

Il centro studi di Cosmetica Italia ha presentato i 10 trend che condizioneranno maggiormente la narrazione dei fenomeni di consumo in ambito cosmetico mondiale nel corso dell’anno 2019, secondo i dati di Euromonitor International.

 

1.     Il primo dei trend illustrati è chiamato Generazione non definita: i confini della vecchiaia diventano sempre più labili e l’industria sta affrontando l’invecchiamento demografico attraverso approcci sottili e sfumati, allontanandosi dalla segmentazione demografica e offrendo prodotti e servizi che si ispirano alla giovinezza sia fisica sia mentale.

2.     Troviamo poi il Ritorno all’essenziale. La vita di tutti i giorni sta diventando ancora più frenetica e il desiderio di semplicità dei consumatori si trasferisce anche alla bellezza: si registra, negli ultimi anni, non solo un maggiore interesse per le proposte a connotazione naturale, ma anche un orientamento alla riduzione del numero di ingredienti nella formulazione del prodotto.

3.    Sempre più chi vende prodotti di cosmesi si trova davanti un Consumatore consapevole che desidera fare emergere i propri gusti e i brand di riferimento rispetto alla massa, e si orienta verso l’etica di consumo a favore dell’ambiente e del sociale.

4.     Un’altra indicazione riferita al consumatore è che Chiunque è esperto: il feedback e la recensione sono elementi che qualificano il nuovo modello di reperimento di informazioni prima dell’atto d’acquisto e l’esperienza qualificata alza lo standard competitivo.

5.    Viene poi definito Digitalmente insieme l’utilizzo sempre più trasversale della realtà aumentata sfruttata dalle imprese, soprattutto nel punto vendita, per simulare l’utilizzo dei prodotti e anche per fare formazione. In questo senso il farmacista può trovare strumenti utili per creare una consulenza 3.0.

6.     Un altro trend interessante per il farmacista è senz’altro quello che è stato chiamato Prendersi cura di se stessi: i consumatori diventano sempre più consapevoli delle insidie dei social media e quindi si registra un ritorno alle esperienze «reali» di consumo, abbandonando le soluzioni proposte da influencer e raggiungendo la consapevolezza dei propri bisogni.

7.     Anche La gioia di disconnettersi è un trend che emerge in una società sempre più interconnessa, in cui cresce l’esigenza di ritagliarsi soluzioni per evadere dalla quotidianità. Le imprese agevolano il cambio di routine dei consumi offrendo soluzioni monodose personalizzate ed esperienziali che valorizzino il vissuto offline.

8.     Il tema della sostenibilità ambientale e la riduzione dei rifiuti è riassunto nella definizione Un mondo senza plastica: i brand sono sempre più vicini al tema della sostenibilità, attraverso la narrazione degli impegni presi a favore del riciclo, del riutilizzo e dello smaltimento sia del prodotto che del packaging che lo accompagna.

9.    Lo voglio ora! è l’atteggiamento che si accompagna al mobile commerce e insieme al cosiddetto one-click caratterizza la facilità di acquisto online. Questa tendenza ha un impatto sempre maggiore anche sul punto vendita fisico, perché il consumatore si aspetta efficienza, gestione accesso immediato ai dati anche nei negozi fisici.

10.   L’ultimo trend individuato dallo studio è Vita solitaria: l’ascesa dei nuclei famigliari unipersonali influenza i modelli di consumo indipendente e autonomo. E si traduce in esperienze da replicare in compagnia come la condivisione delle beauty journey delle maschere viso.