Redazione

Farmacia, settimana 38: globale al -0,9%, spiragli nella Libera Vendita grazie a Automedicazione e Dermocosmesi

I numeri che arrivano dal monitoraggio settimanale di New Line Ricerche di Mercato sono più confortanti di quelli delle settimane precedenti. Gli ultimi sette giorni in farmacia (19-25 settembre) si chiudono infatti con un trend a volumi per il canale solo leggermente negativo: -0,9% (la settimana scorsa aveva sfiorato il -3%).

Il farmaco su prescrizione continua a viaggiare su risultati positivi (+2,5%) e sostiene le vendite ma la vera novità di questa settimana è il +5,2% dei prodotti di automedicazione che subiscono una forte spinta dall’arrivo dell’autunno e dall’abbassamento delle temperature e che mettono a segno un trend decisamente positivo: +5,2%. Un’altra buona notizia  viene dal comparto della dermocosmetica in risalita (+4,0%) dopo un periodo decisamente difficile. Ma è difficile ignorare i segnali dell’inflazione perché la Libera Vendita non esce comunque dal territorio negativo (-4,6%).

Continua a leggere

Farmaè vince due Netcomm Award: l’intervista al Ceo Iacometti

L’e-commerce in ambito farmacia si conferma essere un settore di innovazione e attenzione al consumatore: Farmaè S.p.A – piattaforma attiva nei settori healthcare, beauty e wellness e società quotata sul mercato Euronext Growth Milan di Borsa Italiana – è stata premiata con due Netcomm Award, nelle categorie “Digital marketing” e “Customer Care & CRM”. Continua a leggere

Elezioni 2022, farmacisti e mondo sanità: chi entra e chi esce dal parlamento

Pochi giorni dopo il voto delle elezioni politiche 2022, le prime con il numero di parlamentari ridotto a 400 deputati e 200 senatori e che ha tagliato fuori dal parlamento molti nomi noti come Luigi Di Maio e Vittorio Sgarbi, chi ce l’ha fatta tra i candidati per il mondo della sanità? Continua a leggere

Istat: crolla la fiducia di imprese e consumatori

Calo deciso dell’indice del clima di fiducia dei consumatori, ma anche delle imprese. Sono i numeri che arrivano dall’Istat che stima per il mese di settembre un calo del clima di fiducia dei consumatori da 98,3 a 94,8 e per le imprese da 109,2 a 105,2).

È il valore più basso da aprile 2021. Continua a leggere

Battuta d’arresto per il Personal Care nella GDO: è la prima volta dopo più di un anno

Il mese di agosto riporta le vendite in volume nella Distribuzione Moderna sui livelli del 2021, grazie al grande caldo ma anche al flusso di turismo dall’estero.

Gli italiani continuano però a privilegiare il Discount che catalizza la maggior parte dello sviluppo delle vendite a volume anche se trasferisce un’inflazione quasi doppia rispetto a quella che si registra nelle forme distributive «classiche». Continua a leggere

Farmacia al -2,9%: arriva la conferma, salve le spese per la salute ma si tagliano i prodotti non indispensabili

Cinque settimane di calo nella libera vendita iniziano a diventare un indizio. Anche in farmacia gli italiani per fronteggiare il caro bollette e l’inflazione tagliano le spese dei prodotti non strettamente necessari.

Il monitoraggio di New Line Ricerche di Mercato della settimana 37 (che è terminata il 18 settembre) fotografa una flessione delle vendite nel canale che sfiora il 3% (-2,9%).

E i dati raccontano molto bene l’orientamento delle persone in questo periodo perché l’unico comparto che tiene e anzi cresce è quello dei farmaci su prescrizione medica (+1,8%), mentre scende in picchiata la libera vendita (-8,5%). Si tratta certamente di un settore che risente anche della diminuzione della domanda di tamponi ma, a testimonianza che qualcosa di significativo sta accadendo, è il calo generalizzato di tutte le categorie meno legate al bisogno di cura.

Continua a leggere

Presentata l’indagine congiunturale Cosmetica Italia: il commento di Gian Andrea Positano a PharmaRetail

Il cosmetico non è un bene a cui gli italiani vogliono rinunciare. Infatti, nonostante il contesto geopolitico molto incerto, le elaborazioni presentate nell’Indagine congiunturale del Centro Studi di Cosmetica Italia proiettano alla fine del 2022 il valore del fatturato cosmetico italiano oltre i 13 miliardi di euro con una crescita che supera del 10,7% i valori registrati nel 2021. Continua a leggere

New Line RDM: la top di agosto di mercati e aziende è in linea con la stagione. Ancora in vetta la veterinaria

L’analisi di New Line Ricerche di Mercato che mette in evidenza i mercati che hanno registrato i risultati migliori nel mese e le prime dieci aziende che hanno ottenuto le vendite più alte in farmacia, i top brand già presenti sul mercato e quelli che hanno presentato novità negli ultimi dodici mesi. Continua a leggere

Elezioni 2022: le richieste di Federfarma

Concludere il percorso fatto su Convenzione e nuova remunerazione, limitare la distribuzione diretta potenziando la Dpc, mettere a sistema la farmacia dei servizi, e ancora introdurre nuovi strumenti di competitività a portata anche delle piccole farmacie, quali work for equity e forme di patrimonio condiviso per scopo.

Queste alcune delle richieste avanzate dalle farmacie alla politica in vista delle prossime elezioni, in occasione dell’assemblea pubblica organizzata a Roma da Federfarma, alla presenza di un gruppo di candidati, con lo scopo di indicare alla prossima legislatura punti fermi dai quali ripartire, per rendere strutturale tutto quello che la farmacia ha rappresentato durante la pandemia. Continua a leggere

Mercato integratori: verso i 5 miliardi nel 2025 e il ruolo della farmacia è incontrastato

Quello italiano è il più grande mercato degli integratori alimentari in Europa, oltre un quarto del totale, con la previsione di sfiorare i 5 miliardi di vendite nel 2025. Il valore del settore generato dal canale farmacia è quasi raddoppiato negli ultimi dieci anni, superando i 3 miliardi di euro nel 2021. Continua a leggere

Osservatorio Mediobanca: quali sono le sfide che attendono la farmacia?

Oltre alle sfide legate all’aumento dei prezzi che coinvolge tutti i settori-e di cui anche la farmacia sembra iniziare a subire i contraccolpi nelle ultime settimane-, secondo la ricerca presentata dall’Area Studi Mediobanca dedicata al settore delle farmacie, il canale ha di fronte alcune sfide peculiari che la riguardano nel prossimo futuro. Quali? Continua a leggere

Che cos’è il “quiet quitting”, la tendenza che preoccupa aziende e datori di lavoro

La buona notizia è che, secondo i dati Istat pubblicati il 13 settembre, nel secondo trimestre 2022 gli occupati sono 175 mila in più rispetto al primo trimestre 2022 (+0,8%): diminuisce sia il numero di disoccupati (-97 mila, -4,6% in tre mesi), sia quello degli inattivi di 15-64 anni (-121 mila, -0,9%). Continua a leggere

Settimana 36: ancora più giù la Libera Vendita, l’inflazione inizia a mordere anche in farmacia?

Un’altra settimana contrassegnata dal segno negativo per la farmacia quella che si è chiusa l’11 settembre. Il monitoraggio di New Line Ricerche di Mercato registra un trend negativo pari al -2,3%.

E se il farmaco su prescrizione continua a crescere, è la libera vendita che trascina il canale verso il basso. Un segnale che gli italiani, alle prese con i rincari sempre più significativi che coinvolgono tutti i settori, hanno deciso di salvare l’area dei farmaci con obbligo di ricetta e di tagliare i prodotti non necessariamente legati alla cura di patologie?

È un’eventualità non troppo remota, ma la conferma la avremo nelle prossime settimane e mesi, anche perché sul fronte inflazione l’autunno si preannuncia molto critico.

Continua a leggere

Bivalente e antinfluenzale: le farmacie pronte ai vaccini autunnali

Prosegue la campagna vaccinale in farmacia contro il Covid-19 e da lunedì 12 settembre può partire a livello regionale la prenotazione con i nuovi vaccini anti-Covid bivalenti. In partenza anche quella antinfluenzale con le farmacie del Veneto che potranno vaccinare anche i soggetti ai quali la vaccinazione viene offerta gratuitamente. Continua a leggere