Formazione dermocosmetica per farmacisti: salute e marketing

Formazione dermocosmetica per farmacisti: salute e marketing

Secondo Cosmetica Italia nel 2018 il cosmetico in farmacia ha raggiunto un valore di poco inferiore ai 1.900 milioni di euro. Ma se da una parte le farmacie evidenziano una forte specializzazione del segmento, dall’altra spesso si tratta solo di una specializzazione basata sull’assortimento di prodotti, più che sul ruolo del farmacista. Da qui emerge forte la necessità di reinvestire sulla figura del farmacista come elemento differenziante nel panorama generale dell’offerta dermocosmetica.

In questo contesto l’offerta formativa è fondamentale. A breve partirà il “Corso di dermocosmesi e organizzazione del reparto dermocosmetico in farmacia” di FarmacosmesiLAB ICQ, con la direzione scientifica di Elena Penazzi e Marisa Ascioti, in collaborazione con la Fondazione Farma Academy e il patrocinio di Cosmast Università di Ferrara.

Un corso per farmacisti, organizzato da farmacisti

Scopo del percorso di formazione è quello di sensibilizzare il farmacista verso un approccio olistico alla cura della pelle, evidenziando l’importanza della dermocosmesi in farmacia sia dal punto di vista scientifico che di marketing e comunicazione. Perché la pelle è l’organo più esteso del nostro corpo e il cosmetico, se proposto dal farmacista, può e deve assumere una valenza salutistica.  «Da tanti anni mi occupo di formazione nel campo della dermocosmesi», spiega Elena Penazzi, farmacista e docente del corso. «Quello che offre questo corso è quello che ritengo manchi oggi: una formazione specifica per il farmacista, soprattutto per il farmacista in farmacia. Un esperto in dermocosmesi non è solo quello che consiglia l’antirughe o il prodotto di bellezza, ma qualcuno in grado di offrire il detergente adatto a una pelle fragilizzata da un trattamento chemioterapico. Quindi deve partire dalla ricetta per arrivare al consiglio, sapendo associare il prodotto migliore alle esigenze del paziente». Una idea ampia quindi di dermocosmesi in farmacia, perché diventi «un punto centrale della farmacia dei servizi» conclude Penazzi.

Il percorso, pensato per fornire ai farmacisti le giuste competenze per accostarsi all’universo cosmetico nella sua dimensione scientifica, di marketing e comunicazione, è riservato ai farmacisti abilitati e ai laureati in Farmacia e Ctf.

Il corso si articola in due moduli, tecnico-scientifico e manageriale, finalizzati a fornire riferimenti su ingredienti cosmetici e nutraceutici, nonché i fondamenti fisiopatologici per l’identificazione e il trattamento degli inestetismi più comuni; chimica cosmetica; Inci; protocolli di trattamento; organizzazione e comunicazione del reparto e delle più aggiornate tecniche di vendita H2H in materia di consiglio e cross-selling. Saranno anche affrontate le linee guida per l’organizzazione e la gestione sistematizzata del reparto e le conoscenze e tecniche di vendita in materia di consiglio e cross-selling metodologico.

Info

Docenti del corso: la dermatologa Eleonora Bellani, la cosmetologa Giulia Penazzi, le farmaciste  Marisa Ascioti e Elena Penazzi, la psicologa organizzativa e coach aziendale Eleonora Saladino.

I moduli avranno luogo il 26 e 27 ottobre (modulo tecnico-scientifico) e 30 novembre – 1 dicembre (modulo manageriale) presso l’Ordine dei Farmacisti di Milano.

Farma Academy è una fondazione con il patrocinio di Fofi, Federfarma nazionale, Utifar  e Fenagifar.

(Visited 312 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia