EIT Health con Chiesi Group e Synlab: nasce il programma per l’innovazione InnoStars Connect

EIT Health con Chiesi Group e Synlab: nasce il programma per l’innovazione InnoStars Connect

In collaborazione con due delle più importanti aziende farmaceutiche europee, Chiesi Group e SYNLAB Italia, EIT Health, parte dello European Institute of Innovation and Technology (EIT), un organismo dell’Unione Europea, ha lanciato il nuovo programma InnoStars Connect.

L’iniziativa di Open Innovation ha l’obiettivo di riunire start-up, PMI, ricercatori, università e ospedali in Italia e in altri Paesi europei moderati ed emergenti e in regioni ultraperiferiche, che vogliono collaborare per rendere concrete innovazioni “in grado di cambiare la vita”.

Attraverso il programma, le 10 organizzazioni selezionate potranno accedere alla più grande rete di innovazione sanitaria, a finanziamenti e orientamento professionale, per sperimentare soluzioni innovative in grado di rispondere alle sempre più pressanti sfide sanitarie.

«InnoStars Connect incarna perfettamente l’adagio spesso ripetuto che nessuno può innovare da solo. Attraverso questo nuovo entusiasmante programma, stiamo aprendo le porte agli innovatori d’Italia per accedere a risorse, conoscenze e, soprattutto, connessioni all’interno della nostra rete per sviluppare soluzioni promettenti per le sfide più urgenti in campo sanitario», ha affermato Sarah Haddadin, EIT Health InnoStars RIS Innovation Lead e manager del programma. «Sfruttando l’esperienza di professionisti e istituzioni di alto livello, InnoStars Connect non è solo un programma, ma una piattaforma trasformativa progettata per spingere l’innovazione sanitaria a nuovi livelli e promuovere un ecosistema collaborativo per un impatto positivo che duri nel tempo».

Il Gruppo Chiesi, insieme a EIT Health InnoStars, è alla ricerca di soluzioni innovative nei settori della salute respiratoria (AIR), del trattamento dei pazienti affetti da malattie rare e ultra-rare (RARE) e di prodotti e servizi che supportino l’assistenza specialistica fornita dai medici ed il self-care (CARE).

«Siamo alla ricerca di innovatori esemplari e di talento tra start-up, PMI, ospedali, università ed enti di ricerca in Italia e all’estero che vogliano collaborare con noi su opportunità di Open Innovation. Il nostro obiettivo è quello di andare oltre i confini attuali, studiare nuovi approcci e sviluppare modelli migliori. Combinando la nostra esperienza con quella di InnoStars Connect, immaginiamo soluzioni pionieristiche che rispondano alle esigenze in continua evoluzione dei pazienti e dei sistemi sanitari. Insieme possiamo affrontare le sfide generate dall’interconnessione tra salute del pianeta e salute umana, promuovendo un futuro più sano per tutti» ha dichiarato Fabrizio Conicella, Head of Center of Open Innovation & Competence, Chiesi Group.

SYNLAB Italia, azienda di diagnostica medica, è alla ricerca di Biomarcatori e Tecnologie Diagnostiche Avanzate: «Vediamo un enorme potenziale per i biomarcatori diagnostici e le tecnologie innovative per rivoluzionare l’erogazione dell’assistenza sanitaria. Attraverso InnoStars Connect, siamo desiderosi di collaborare con innovatori in tutta Europa per trovare soluzioni creative che migliorino i nostri servizi e i risultati per i pazienti. Unendo le forze con noi, gli innovatori possono aiutarci a trovare nuovi modi per fornire una diagnostica all’avanguardia che plasmerà il futuro dell’assistenza sanitaria per milioni di cittadini europei» ha affermato Maurizio Ferrari – CMO Chief Medical Officer SYNLAB Italia.

Chi può candidarsi

Possono candidarsi al programma InnoStars Connect le start-up, le PMI, gli ospedali, le università e gli istituti di ricerca di tutta Europa (provenienti dai paesi indicati dal regolamento) che hanno soluzioni innovative per rispondere alle sfide individuate.

(Visited 73 times, 1 visits today)