Uno scenario che obbligherà a scegliere

Uno scenario che obbligherà a scegliere

Penso che nel prossimo anno assisteremo ad una polarizzazione delle scelte e dei comportamenti all’interno del mondo della farmacia, e non solo.

Valori contrapposti saranno il movente ed il motore di comportamenti divergenti, in uno scenario che obbligherà a delle scelte e dove il “non-scegliere”, è una scelta, magari inconsapevole, ma non meno forte.

Saremo chiamati a decidere tra identità e omologazione, tra cooperazione e individualismo, tra agilità e dimensioni, tra investimento sul futuro e orientamento al presente, tra innovazione e inerzia. Non mi dilungo sulla declinazione di questi valori sul mondo della farmacia e sulla previsione di quali prevarranno, esercizio che sarebbe comunque influenzato dalla mia visione, più che dalla mia capacità previsionale, ma vorrei chiudere con un augurio ed una speranza universale: che sia l’amore per una visione a guidarci nelle scelte, e non la paura di un pericolo.