Il buon manager d’azienda? Si vede quando non c’è

Il buon manager d’azienda? Si vede quando non c’è

Avete fatto studi scientifici e questo è il vostro percorso, ma che siate titolari o collaboratori vi trovate oggi a lavorare ogni santo giorno in un’impresa. Parliamo allora di “fattore umano”, e proviamo a offrire una chiave di lettura a chi, in farmacia, ha la responsabilità della gestione dei collaboratori (non è necessario essere titolari) sui giusti comportamenti da adottare per lavorare in team. Partiamo da un’impresa che non appartiene al comparto farmacia, la Ferrero della Nutella e dei cioccolatini Rocher, ma ha saputo assicurarsi nel tempo il rispetto delle sue maestranze e un solido rapporto tra queste e i manager d’azienda. Testimoniano le due alluvioni del 1948 e del 1994, quando l’intera azienda – famiglia Ferrero compresa – ha lavorato alacremente per ripulire i locali dal fango e riprendere la produzione a tempo di record, tanto che dopo la seconda inondazione si riuscì a rispettare gli ordini presi entro la fine dell’anno.


Se non ci fosse stato un rapporto di fiducia, rispetto, senso di appartenenza a un’impresa di così grande fama, l’azienda avrebbe rischiato moltissimo. Ma il punto non è questo. Il punto è che la solidità delle risorse umane in un’impresa non si dovrebbe vedere solo nel momento dell’emergenza. Non si può certo augurarsi invasioni di cavallette e cataclismi per far sì che tra titolari e dipendenti scatti la solidarietà. Un manager della grande distribuzione transalpina che incontrai anni fa mi  disse: «Un buon manager si vede quando non lui non c’è».


Lo spirito di gruppo che fa funzionare un’impresa deve avere una motivazione comune, al di là del protagonismo dei singoli. Il traguardo, naturalmente, è l’autoregolazione, organizzare in modo ottimale gli sforzi, gestire le emozioni e modulare il comportamento, specie in situazioni complesse, su stimoli esterni, adattandosi a uno schema aziendale riconosciuto. Bisogna far crescere uno spirito comune di appartenenza alla propria farmacia e al proprio ruolo all’interno di essa, senza il quale quando il manager si allontana, l’ingranaggio si inceppa. Nei prossimi contributi approfondiremo il tema.

(Visited 71 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia

AUTORI

Amministratore Delegato Shackleton Group, società di ricerche marketing, formazione e consulenza nel mondo della Farmacia.

Da 20 anni nel mondo retail, collabora con prestigiose aziende nazionali e multinazionali. Segue sul territorio nazionale progetti di category management e formazione gestionale.