Nasce Azmoleculardiagnostic.it, primo sito dedicato alla diagnostica molecolare

Nasce Azmoleculardiagnostic.it, primo sito dedicato alla diagnostica molecolare

L’approccio personalizzato alla cura dei tumori passa necessariamente attraverso diagnosi e trattamento sempre più mirati alle caratteristiche di ogni paziente. Da qui l’importanza dei test molecolari. Da oggi le informazioni sui test molecolari BRCA ed EGFR, che identificano due marcatori chiave, sono disponibili ed accessibili sul sito www.AZmoleculardiagnostic.it , rivolto agli oncologi e al pubblico, che potrà trovare informazioni dettagliate su queste tematiche, spiegate con un linguaggio semplice, come dimostrato dalle infografiche che visualizzano in modo intuitivo le informazioni relative ai test.


La mutazione EGFR e il tumore al polmone

Il tumore al polmone è la prima causa di morte per cancro negli uomini e la seconda nelle donne, in Italia si registrano circa 37.000 nuovi casi ogni anno e la tipologia non a piccole cellule (NSCLC) è la forma più comune, che riguarda circa l’85% di tutti i casi. Grazie a un test di laboratorio è possibile oggi rilevare la presenza di specifiche mutazioni del gene EGFR (Epidermal Growth Factor Receptor: recettore del fattore di crescita epidermico), coinvolto nella formazione e nello sviluppo di questa forma consentendo quindi di impostare una terapia con farmaci specifici per questo bersaglio.


La mutazione BRCA e i tumori femminili

Le mutazioni ereditate dei geni BRCA1 e BRCA2 aumentano il rischio di tumori al seno e all’ovaio, e sono state associate a un elevato rischio di numerosi tipi di cancro. Insieme, le mutazioni BRCA1 e BRCA2 rappresentano il 20-25% dei tumori al seno ereditati e circa dal 5 al 10% di tutti i tumori al seno. Inoltre, le mutazioni BRCA1 e BRCA2 sono presenti complessivamente nel 15% dei tumori all’ovaio.


La diagnositica molecolare

Riconoscere le caratteristiche molecolari di ogni tumore e definire la terapia personalizzata più efficace è l’obiettivo chiave della medicina di precisione, che seleziona i pazienti che possono meglio rispondere a specifici trattamenti.


L’evoluzione di AZmoleculardiagnostic.it

Il sito www.AZmoleculardiagnostic.it sarà in continua evoluzione, non solo per le tematiche trattate ma anche per i contenuti disponibili: grazie all’inserimento di video, interviste, animazioni e contenuti speciali, sarà possibile offrire informazioni utili e sempre aggiornate agli utenti.

«Conoscere già al momento della diagnosi la presenza di eventuali mutazioni molecolari, che permettono di individuare una terapia personalizzata più efficace, è una conquista fondamentale per migliorare il trattamento dei tumori. Il test EGFR e il test BRCA consentono agli oncologi di definire il percorso terapeutico mirato per quello specifico paziente, con risultati che impattano positivamente sul tempo di sopravvivenza e sulla qualità di vita” afferma Vincenzo Palermo, Vice President Business Unit Oncologia di AstraZeneca Italia che promuove il progetto. “La decisione di offrire, primi in Italia, questo sito alla comunità scientifica dimostra concretamente l’impegno di AstraZeneca in Oncologia, che mira a promuovere una maggiore conoscenza e un più ampio impiego dei test diagnostici per riuscire, un giorno, a sconfiggere il tumore come causa di morte».

(Visited 3 times, 1 visits today)