A gennaio tiene il fatturato ma calano gli ingressi

Dati aggiornati al: 6 Febbraio 2019

A gennaio tiene il fatturato ma calano gli ingressi

A gennaio il mercato complessivo in Farmacia registra, rispetto allo stesso mese del 2018, stabilità in termini di fatturato (-0.1%) ed una flessione in termini di volumi di vendita (-2,2%). Il valore complessivo dell’Etico è allineato a quello dello scorso anno (-0,3%) mentre i volumi totali sono in calo del -1,2%. Questa stessa dinamica si registra anche in ambito Commerciale, nel quale si osserva stabilità a valore (+0,1%) e una riduzione, anche più marcata, dei pezzi complessivamente venduti (-3,8%).

ANALISI DEGLI INGRESSI

L’analisi degli scontrini del mese appena concluso mostra un calo del numero totale degli ingressi (-2,6%) che, associato ad un incremento di giorni di apertura delle Farmacie (+2,8%), implica una riduzione degli scontrini medi per giornata lavorativa (-5,3%). La performance media per scontrino rimane stabile sia in termini di fatturato (+0,7%) che in termini di pezzi (-0,4%).

ANALISI SCONTRINIDIFFERENZA % VS GENNAIO 2019
totale scontrini medi per farmacia-2.6
giorni medi lavorati nel mese+2.8
n° medio scontrini per giorni lavorati-5.3
pezzi medi per scontrino-0.4
fatturato medio per scontrino+0.7

FONTE NEWLINE RICERCHE DI MERCATO | Campione rappresentativo della popolazione delle farmacie italiane | GENNAIO 2019

L’ANDAMENTO DEL FARMACO

Nel primo mese dell’anno il Farmaco Etico chiude con un andamento stabile a fatturato, bilanciato dalle sue due componenti, che evidenziano tendenze contrastanti: la parte di Marca mostra un calo a valori (-2,0%), a fronte invece di una notevole crescita della parte Equivalente (+8%). La dinamica dei volumi complessivi di vendita è invece in calo nel farmaco Branded (-2,2%) ma in crescita in quello Generico (+1,9%).

Il Farmaco senza obbligo di prescrizione registra stabilità a valore (+0,1%), mentre a volume si evidenzia un marcato decremento (-3,8%); in particolare i SOP risultano essere la componente con la peggior performance sia in fatturato (-7,7%) sia in pezzi (-10,4%). Anche gli OTC decrescono, seppur in maniera più contenuta, per entrambi gli indicatori considerati (-0,8% per il fatturato e -4,1% per i pezzi).

FONTE NEWLINE RICERCHE DI MERCATO | Campione rappresentativo della popolazione delle farmacie italiane | GENNAIO 2019

L’ANDAMENTO DELL'EXTRAFARMACO

Complessivamente l’Extra-Farmaco chiude il mese di gennaio registrando una leggera crescita a valori (+1,0%) ed una decrescita a volumi (-2,8%). Il comparto con la miglior performance risulta essere la Dermocosmesi e Igiene, che cresce nel mese sia in termini di fatturato sia in termini di pezzi (rispettivamente +5,5% e +4,4%). Lo stesso andamento positivo viene registrato dalla Veterinaria, con un trend in crescita sia a valore (+4,9%) sia a volume (+2,5%). Seguono i Dispositivi per la Protezione degli Apparati, con entrambi gli indicatori caratterizzati da segni positivi (+4,2% per il fatturato e +2,4% per i pezzi). Gli Integratori mostrano un andamento contrapposto: una leggera crescita a valore (+1,2%) e una leggera decrescita a volume (-1,0%). Con trend negativi troviamo anche questo mese l’Omeopatia, alla quale è associata un decremento a doppia cifra, sia a valore sia a volume (rispettivamente -11,3% e -12,8%). Gli altri comparti in calo sono gli Altri Alimenti e Dietetici, con performance negativa in termini di fatturato (-3,7%) e in termini di pezzi (-6,0%); seguono i Presidi in Convenzione con decremento a valore (-2,4%) e invece stabilità a volume (-0,5%). L’ambito della Fitoterapia perde sia a fatturato (-1,2%) che a pezzi (-2,3%) e, infine, i Sanitari registrano trend negativi per entrambi gli indicatori ( -1,6% a valore e -11,7% a volume).

FONTE NEWLINE RICERCHE DI MERCATO | Campione rappresentativo della popolazione delle farmacie italiane | GENNAIO 2019