C.I.R. L’innovazione nella categoria Gastrointestinali

Dati aggiornati al: 25 Settembre 2019

C.I.R. L’innovazione nella categoria Gastrointestinali

Dedichiamo la nostra rubrica C.I.R. (Category Innovation Rate) di questo mese al tasso di innovazione nel mercato Gastrointestinali. Quali sono le novità in questo settore? Sul fronte vendite, buone notizie: infatti il fatturato dell’ultimo anno (giugno 2018-maggio 2019) è di 1,1 miliardi di euro, in crescita del +3.9% rispetto all’anno precedente.

L’innovazione di categoria

Sul fronte innovazione, vediamo che il 12,4% del fatturato generato da questa categoria negli ultimi dodici mesi è costituito da nuovi prodotti: 825 SKU lanciate negli ultimi tre anni, ovvero tra settembre 2016 e agosto 2019.

Le referenze

Analizzando nello specifico le nuove referenze, possiamo osservare che il 7.1% dell’innovazione è riferibile all’Extension Line (prodotti di marchi esistenti con nuovi dosaggi o forma farmaceutica) e il 5.3%. a nuovi marchi.

 

(Visited 87 times, 1 visits today)

 

 

All’interno di quest’ultima categoria, quattro segmenti in particolare sono particolarmente innovativi: Sindrome dell’Intestino Irritabile (IBS) e Rimedi Digestivi; Antiacidi; Probiotici e Lassativi. Da sottolineare che la componente di innovazione relativa alla Sindrome dell’Intestino Irritabile (IBS) e Rimedi Digestivi e per gli Antiacidi impatta per il 23% sul fatturato degli ultimi 12 mesi.

 

(Visited 87 times, 1 visits today)
NL
CIR