Giugno in farmacia? Negativo con qualche eccezione

Dati aggiornati al: 17 Luglio 2019

Giugno in farmacia? Negativo con qualche eccezione

Meno clienti, vendite così così. Con l’eccezione dell’Extra-Farmaco e in particolare dei prodotti stagionali come i solari e quelli dedicati alla cura per il corpo. È quello che emerge dal Barometro, l’analisi mensile sull’andamento del canale realizzata da New Line Ricerche di mercato.

Vediamo nel dettaglio: a giugno il mercato complessivo in Farmacia registra, rispetto allo stesso mese del 2018, un leggero calo in termini di fatturato (-1,3%) e un calo più marcato in termini di volumi (-3,1%). Le vendite complessive dell’Etico sono negative sia a valori (-3,8%) sia a volumi (-4,8%); al contrario il Commerciale registra una buona performance a fatturato (+2,2%) e rimane stabile a pezzi (-0,5%).

ANALISI DEGLI INGRESSI

Nell’ultimo mese si sono mediamente registrati gli stessi giorni di apertura delle Farmacie rispetto a giugno 2018 (-0,4%) ma si è verificato un decremento del numero totale degli ingressi (-3,4%) e degli scontrini medi per giornata lavorativa (-3,0%) mentre la performance media per scontrino rimane stabile in termini di fatturato (-0,1%) e decresce in termini di pezzi (-2,4%).

ANALISI SCONTRINI GIUGNO 2019DIFFERENZA % VS GIUGNO 2018
TOTALE SCONTRINI MEDI PER FARMACIA-3.4
GIORNI MEDI LAVORATI NEL MESE-0.4
N° MEDIO SCONTRINI PER GIORNI LAVORATI-3.0
PEZZI MEDI PER SCONTRINO-2.4
FATTURATO MEDIO PER SCONTRINO-0.1

FONTE NEWLINE RICERCHE DI MERCATO | Campione rappresentativo della popolazione delle farmacie italiane | GIUGNO 2019

L’ANDAMENTO DEL FARMACO

Per quanto riguarda il settore del Farmaco Etico, giugno chiude in perdita a fatturato principalmente a causa della componente dei farmaci di marca, che diminuisce del (-4,9%), mentre la parte relativa agli equivalenti è leggermente aumentata (+1,1%). La dinamica dei volumi complessivi di vendita ha avuto un trend decisamente negativo (-4,8%), frutto di un decremento sia del farmaco Branded (-5,1%) sia di quello Generico (-3,9%).

Il Farmaco senza obbligo di prescrizione complessivamente mostra trend positivi a valori (+1,1%) ma negativi a volumi (-2,4%). Questo risultato è determinato principalmente dalla componente OTC che ha registrato una performance positiva a valori (+1,8%) ma negativa a volumi (-2,0%); la componente SOP invece è diminuita sia a fatturato (-0,9%) sia a pezzi (-3,4%).

FONTE NEWLINE RICERCHE DI MERCATO | Campione rappresentativo della popolazione delle farmacie italiane | GIU-19 VS GIU-18 | dati a valore

L’ANDAMENTO DELL'EXTRAFARMACO

Vanno meglio le cose per l’Extra-Farmaco che chiude il mese di giugno in crescita a valori (+2,4%) e in parità a volumi (+0,0%). Il comparto con la miglior performance risulta essere quello della Dermocosmesi e Igiene con un trend in forte crescita sia a fatturato (+8,2%) sia a pezzi (+6,3%), determinato principalmente dai risultati dei Solari, dei Dermatologici e dei prodotti per la cura del Corpo, ambiti positivamente influenzati dall’avvio della stagione estiva. Buoni trend anche per gli Integratori, che nell’ultimo mese crescono sia a valori (+7,3%) sia a volumi (+6,0%), e per i Dispositivi per la Protezione degli Apparati, anch’essi in crescita sia a fatturato (+4,0%) sia a pezzi (+3,3%). La Fitoterapia, che registra un leggero incremento a fatturato (+1,0%) e rimane stabile a pezzi (-0,2%), è seguita dai Sanitari, tendenzialmente stabili a valori (+0,9%) ma in decrescita a volumi (-4,2%). Tutti gli altri comparti hanno segno negativo, tra questi gli Altri Alimenti e Dietetici risultano essere in calo sia valori (-6,0%) sia a volumi (-8,4%), segue l’Omeopatia anch’essa in calo sia a fatturato (-8,0%) sia a pezzi (-10,0%). Chiudono la classifica, in forte perdita, la Veterinaria (-9,9% a valori e -14,3% a volumi) e i Presidi in Convenzione (-15,3% a valori e -8,9% a volumi).

FONTE NEWLINE RICERCHE DI MERCATO | Campione rappresentativo della popolazione delle farmacie italiane | GIU-19 VS GIU-18 | dati a valore