Cosmofarma 2014, focus sull’area commerciale

La XVIII edizione della fiera di settore, in programma a Bologna dal 9 all'11 maggio, proporrà quattro temi chiave dedicati in netta prevalenza al mercato commerciale della farmacia

Cosmofarma 2014, focus sull’area commerciale

Si svolgerà a Bologna, dal 9 all’11 maggio, la XVIII edizione di Cosmofarma Exhibition, il più importante appuntamento fieristico del settore farmacia. Presentata la settimana scorsa a Milano, Cosmofarma 2014 si impernierà su quattro temi chiave come la terza età, l’integrazione alimentare, l’oral care e infine la salute della coppia. Quattro aree nelle quali la farmacia potrà dare prova della propria capacità di consiglio e delle novità che caratterizzano il proprio mercato.

«Cosmofarma» ricordano in un comunicato gli organizzatori «è il palcoscenico indiscusso per i prodotti più innovativi ed è un’efficace occasione di trading tra le imprese e di networking tra istituzioni, professionisti e industria».

Per quest’anno, inoltre, si riconferma il consueto patrocinio di Federfarma, con il tradizionale convegno “politico” in programma per sabato 10. «Cosmofarma mette in comunicazione farmacia e industria» osserva Annarosa Racca, presidente del sindacato titolari «è un momento imprescindibile per l’industria e gli operatori sanitari, utile per favorire l’evoluzione del settore».

«Il Gruppo Cosmetici in Farmacia di Cosmetica Italia conferma e rafforza la propria presenza all’edizione 2014 di Cosmofarma con servizi dedicati alle aziende cosmetiche italiane ed estere e altri pensati per i farmacisti» aggiunge Vincenzo Maglione, presidente del Gruppo cosmetici di Cosmetica Italia (ex Unipro) «le aziende rappresentate riconoscono, anche nel ricco programma di incontri B2B, il respiro internazionale della manifestazione».

Tra le novità dell’edizione 2014, spicca “L’incubatore Cosmofarma”, uno spazio d’incontro volto a sostenere i giovani imprenditori e le start up emergenti, un contenitore di servizi, strumenti e visibilità per i giovani imprenditori che rappresentano il futuro del made in Italy in farmacia. Degno di nota anche il Premio “Innovazione e Ricerca”, che selezionerà le migliori tesi sugli scenari futuri del settore farmaceutico e dermocosmetico: pensato per supportare i giovani studiosi, verrà promosso in collaborazione con l’Università degli studi di Ferrara.

Infine, il contest “Farmacia Etica” premierà il miglior progetto sociale, ecosostenibile ed etico realizzato da una farmacia.