A PharmEvolution 2024 il progetto “Numbers” dedicato ai nuovi modelli organizzativi del lavoro in farmacia

A PharmEvolution 2024 il progetto “Numbers” dedicato ai nuovi modelli organizzativi del lavoro in farmacia

È in programma dall’11 al 13 ottobre a Catania l’edizione 2024 di PharmEvolution, la fiera-evento della farmaceutica.

Nel corso della manifestazione verrà presentato Numbers, il progetto di formazione gestionale dedicato all’organizzazione del lavoro in farmacia.

“La sanità è fatta di circuiti diversi: convenzionata, pubblico tradizionale, privato-privato, pubblico-privato, e la farmacia sta all’incrocio di tutti i circuiti, quindi ha potenzialità enormi in questo momento”. Lo ha sottolineato Mario Del Vecchio, docente di Government, Health and Not for profit alla Sda Bocconi, anticipando i primi risultati di Numbers 2024.

Numbers, attraverso l’analisi della docente Sda Bocconi Erika Mallarini delle modalità di gestione del personale e dell’organizzazione dei nuovi servizi, proporrà un modello operativo di lavoro, flessibile e adattabile a tutti i tipi di farmacia. Gli aspetti economici, inerenti personale e servizi, saranno analizzati da Marcello Tarabusi e Giovanni Trombetta dello Studio Guandalini.

Nei tre giorni di eventi, dall’11 al 13 ottobre, ci sarà spazio per una disamina completa sulle potenzialità della nuova farmacia dei servizi e sulle strategie concrete che i singoli farmacisti sono chiamati a individuare in relazione al territorio di riferimento e a una serie di indicatori, per passare dall’attuale fase di sperimentazione alla stabilizzazione dell’upgrade raggiunto dal canale farmacia.

«Quest’anno presenteremo a PharmEvolution la seconda edizione del progetto Numbers per contribuire ad accrescere la cultura gestionale dei titolari di farmacia – ha detto il presidente di Federfarma Sicilia e ideatore della fiera-evento Gioacchino Nicolosi -. Dobbiamo prepararci al passaggio da una fase sperimentale all’entrata a regime della farmacia dei servizi, e possiamo farlo solo attraverso la conoscenza, la competenza e quella professionalità che hanno sempre contraddistinto la nostra mission. Oggi siamo chiamati a un nuovo upgrade che porterà la farmacia ancora più vicina al cittadino, sempre più al centro della sanità territoriale. Ma è impensabile compiere scelte manageriali senza la misurazione di parametri oggettivi come: l’effettiva potenzialità di riorganizzazione ed efficientamento del personale, la standardizzazione e digitalizzazione dei processi che richiedono minori competenze, la valutazione dell’incidenza dei servizi sul valore della farmacia in termini di redditività diretta (margine generato), indiretta (maggior traffico) e reputazione. Se siamo arrivati preparati alle nuove sfide – ha concluso Nicolosi – è stato anche grazie a eventi come PharmEvolution, che rappresentano una bussola e un momento di confronto importante per la categoria».

La presentazione del progetto Numbers, ideato da “iFarma” con il Centro studi Federfarma e la sponsorizzazione incondizionata di Dompé, potrà essere seguita sia dai partecipanti a PharmEvolution, sia in streaming nelle sedi provinciali e regionali di Federfarma.

Oltre alle novità, PharmEvolution 2024 conferma alcuni format di successo, come il Talk con i farmacisti scrittori, che si terrà venerdì 11 ottobre. Non si tratterà di un concorso letterario, ma una vera e propria vetrina per valorizzare i tanti volti dei farmacisti e far conoscere le loro opere, che saranno in vendita presso lo stand allestito da un libraio nell’area fieristica. Il “Talk con gli autori” sarà moderato da Laura Benfenati, direttore responsabile della rivista iFarma.

Come di consueto, possono partecipare i farmacisti titolari e i collaboratori di farmacie iscritte a Federfarma che abbiano già pubblicato un’opera di narrativa con una casa editrice. Il regolamento completo è disponibile sul sito www.pharmevolution.it, dove è anche possibile scaricare il modulo di iscrizione.

(Visited 184 times, 1 visits today)