ReNew, l’app per i pazienti trapiantati di rene

ReNew, l’app per i pazienti trapiantati di rene

Una app dedicata ai pazienti che hanno ricevuto un trapianto di rene, per aiutarli a gestire la terapia e rendere più semplice e immediata la condivisione delle informazioni tra paziente e medico. Si chiama ReNew, è stata sviluppata da Apulia Biotech con il contributo di Chiesi Farmaceutici, per agevolare la partecipazione attiva e consapevole del paziente alle raccomandazioni sul programma terapeutico e lo stile di vita. La App ReNew è disponibile gratuitamente su Apple Store e su Google Play.


Il progetto

Ci racconta come è nato il progetto e come si declina, Laura Franzini, direttore medico di Chiesi Italia, che ne ha seguito tutte le fasi.

Come è nata l’idea della App ReNew?

Lo sviluppo di una app dedicata ai pazienti trapiantati nasce dall’ascolto delle esigenze dei centri trapianto e dei pazienti. Infatti, da una ricerca etnografica realizzata su un panel di soggetti riceventi trapianto di rene, è emerso che, nonostante il centro trapianti resti il punto di riferimento per le questioni cliniche più rilevanti, man mano che la vita torna alla normalità, il paziente “si sente solo” per diversi aspetti che riguardano la gestione della terapia, il monitoraggio quotidiano di alcuni parametri, e la prenotazione ed esecuzione di visite ed esami. Inoltre, l’indagine ha rilevato che il timore di disturbare lo specialista o il Centro di riferimento, fa sì che molti dubbi e quesiti su problemi che si presentano nel quotidiano restino inespressi, con possibili ricadute anche sullo stato di salute del paziente.

Perché Chiesi ha deciso di impegnarsi in questo ambito? 

La centralità del paziente è una priorità per Chiesi, per questo ci siamo impegnati in un progetto con l’obiettivo di dare risposte più vicine alle esigenze dei pazienti. Favorire la collaborazione del paziente inoltre supporta l’aderenza alle terapie e quindi migliora il risultato clinico delle terapie stesse.

I farmacisti sono impegnati in diversi progetti per aiutare i pazienti nell’aderenza terapeutica. Come possono utilizzare la App ReNew? 

La app potrebbe diventare uno strumento utilizzabile anche dal farmacista per aiutare e sostenere i pazienti. Il paziente può impostare degli alert per ricordare dosi e orario di assunzione di tutti i farmaci previsti dal piano terapeutico e potrebbe essere aiutato in questo anche dal farmacista.

In futuro ci sarà un coinvolgimento più specifico dei farmacisti e della farmacia?

Il progetto e l’app sono costantemente in aggiornamento anche grazie ai suggerimenti degli utilizzatori e pertanto il prossimo passo potrebbe coinvolgere più specificatamente il farmacista, visto il suo ruolo fondamentale, già evidenziato da numerosi studi, per l’aderenza alle terapie e come figura di primo contatto del paziente.

(Visited 1 times, 1 visits today)