Pharmaretail

Dossier

Cosa acquisteranno i consumatori in Farmacia?

La Redazione   |  5 dicembre 2018

Se oggi gli italiani in farmacia acquistano farmaci in misura quasi tre volte superiore ad altri prodotti o servizi, per il futuro vorrebbero trovare un’offerta più assortita. Le aspettative dei consumatori verso la Farmacia vengono indagate dall’Istituto Piepoli che ha condotto in esclusiva per PharmaRetail un’analisi sul tema degli acquisti in farmacia, vediamo i risultati.


Gli acquisti abituali

L’83,5% degli intervistati afferma che i maggiori acquisti in Farmacia riguardano farmaci prescritti dal medico e ben il 78,3% indirizza gli acquisti verso prodotti OTC e SOP. Di tutta rilevanza anche l’indicazione dell’acquisto di integratori e di device, con percentuali rispettivamente del 28,1% e del 20,5%. A seguire i comsetici, gli esami e altre tipologie di acquisto. Ma se questi sono gli attuali acquisti, le aspettative indicano la possibilità di potenziamento di alcune aree.


Le richieste

La possibilità di effettuare esami in farmacia è di gran lunga il servizio più richiesto; oggi il 5% degli italiani fa esami in farmacia, ma la domanda potrebbe aumentare in misura più che rilevante. Molto alta la richiesta anche di device medico-sanitari e di cosmetici. Questi ultimi sono oggi acquistati dal 10% degli acquirenti di farmacia, ma il 21% vorrebbero trovare un’offerta più assortita; alta la richiesta anche per gli integratori.


L’utenza degli esami

Gli esami in farmacia li richiedono un po’ di più gli adulti e i senior, tra i quali quote rilevanti di italiani affetti da patologie croniche; la domanda di  cosmetici e integratori cresce invece tra i giovani.