A Bologna automazione tra i protagonisti

La crisi del farmaco etico e l'ascesa del mercato commerciale della farmacia hanno avuto l'effetto di attirare l'attenzione dei vitiatori di Cosmofarma per i sistemi meccanizzati di gestione del magazzino

A Bologna automazione tra i protagonisti

Cosmofarma 2013 ha registrato un incoraggiante successo di pubblico. Quello che non era però del tutto prevedibile è la grande risposta dei farmacisti alla proposta di beni e servizi con alto contenuto di investimento. Dopo due anni in cui la proposta di ristrutturazione e arredo delle farmacie e l’utilizzo di sistemi di automazione è parsa in forte flessione, quest’anno gli stand dedicati a questi prodotti erano numerosi e molto frequentati.
Questa per lo meno è stata l’immagine della Fiera e dei visitatori vissuta dall’interno dello stand di Mach4, l’azienda tedesca leader mondiale dei sistemi di automazione della farmacia. Lo stand verde e alluminio era occupato in buona parte da un simpatico robot rosso, che sembrava uscito dalle mani di Archimede Pitagorico, dotato di ascensori, tramogge e chiocciole, forse un po’ più frizzante e movimentato dei rigorosi cubi bianchi e grigi che siamo abituati a vedere.
E intorno al robot c’erano sempre decine di visitatori che volevano capire le caratteristiche vincenti e le dimensioni più adatte alla propria farmacia.
In perfetta sintonia con le analisi di mercato che contemporaneamente si sviluppavano nelle aule congressuali, anche i nostri visitatori si rendevano conto della possibilità di spostare sempre di più l’attenzione della farmacia sul parafarmaco come fonte di marginalità in un momento in cui le farmacie troppo legate al farmaco soffrono i margini in flessione del settore.
I robot sono una risposta eccellente a tutte le indicazioni che riguardano il futuro della farmacia: dedicare al parafarmaco superfici sempre più grandi; seguire il cliente in tutto lo svolgersi della vendita, in quella decina di secondi di attesa per la consegna dei farmaci da parte del robot, e approfittare del tempo disponibile per un consiglio professionale; evitare di impegnare il personale in attività di basso profilo come il continuo spostamento di scatole all’interno della farmacia.
Forse la birra tedesca spillata al bar dello stand ha contribuito a creare un clima di simpatia… ma sempre in linea con il messaggio che dominava la parete dello stand accanto alla mano robotizzata “mach4 … il robot che ti dà una mano”. Questa è la filosofia con cui Mach4 Italia si propone al mercato, la stessa che ispira da 32 anni la capogruppo New Line, che del servizio alla farmacia (prima con il software di gestione e poi con le analisi di mercato) ha fatto la sua bandiera e il motivo del suo successo.
Chissà se qualcuno, passando di fianco allo stand, si è soffermato a leggere in caratteri più piccoli quello che era scritto, un po’ per scherzo, sulla scatola di Robomat che viene delicatamente offerto dalle dita del robot: “Attenzione: l’automazione di magazzino può dare una piacevole assuefazione”. Ed è quello che ci auguriamo possa succedere a tanti nostri clienti che stanno per decidere l’acquisto.

(Visited 32 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia