A gennaio risultati molto positivi per tutti i comparti

A gennaio risultati molto positivi per tutti i comparti

L’inizio del 2017 è stato segnato da risultati molto positivi per il canale farmacia, che nel complesso ha registrato un +5,9% a fatturato e un +4,6% a pezzi. A contribuire a questo risultato è stata sia una dinamica di calendario, che ha portato un giorno lavorativo in più rispetto alla stesso mese dello scorso anno, sia il confronto con il mese di gennaio 2016 caratterizzato da risultati non positivi, dovuti principalmente all’assenza della patologia invernale, che invece è stata presente nel primo mese del 2017.

Analizzano nel dettaglio i due principali ambiti di attività della farmacia si osserva che il farmaco etico è cresciuto nel mese del 5,4% a valori e del 4,5% a volumi mentre l’area commerciale ha guadagnato il 6,7% a valori e il 4,9% in termini di volumi complessivi di vendita.


Tab1A gennaio il numero totale di ingressi per farmacia è cresciuto del 4,7%, a fronte del quale si registra mediamente un giorno lavorativo in più. Il numero medio di ingressi giornalieri è stato in linea con quello dello scorso anno, così come i risultati a pezzi e fatturato del singolo scontrino.

(Visited 23 times, 1 visits today)

L’ANDAMENTO DEL FARMACO

La crescita complessiva del farmaco etico è stata determinata sia dai risultati del farmaco di marca che da quelli del farmaco equivalente. Le performance del primo sono state positive e corrispondono ad un trend a fatturato del +4,8% e a pezzi del +3,9% rispetto al gennaio 2016. Il farmaco generico ha segnato andamenti anche migliori, crescendo del 9% a fatturato e del 9,3% a pezzi.

Anche a gennaio la diffusione della patologia influenzale si legge molto chiaramente nei risultati del farmaco di autocura che nel primo mese dell’anno è cresciuto complessivamente del 9,6% a fatturato e del 6,8% a pezzi. Nel dettaglio si osserva una performance del +10,5% a valori e del +10,1% a volumi per i prodotti SOP mentre gli OTC hanno guadagnato il +9,3% a fatturato e il +5,6% a pezzi.



NLRDM_graf1

(Visited 23 times, 1 visits today)

L’ANDAMENTO DEL PARAFARMACO

All’interno del commerciale il totale parafarmaco ha ottenuto performance positive, crescendo nel mese del 5,8% a fatturato e del 4% a pezzi. I comparti del parafarmaco che a gennaio 2017 hanno realizzato i migliori risultati sono gli integratori (+11,3% a fatturato e + 10,4% a pezzi), che contribuiscono per il 30% al fatturato complessivo del parafarmaco, la fitoterapia (+14,2% a fatturato e +11,1% a pezzi) e i dispositivi per la protezione degli apparati (+18,5% a fatturato e +18,2% a pezzi), entrambi dal minor peso ma dalle performance davvero interessanti. Buone performance anche per i sanitari, in crescita del 6,1% a valori e del 5% a volumi e trainati principalmente dagli elettromedicali e dall’ortopedia, e per la veterinaria, con una +5,2% a valori e un +4,5% a volumi. Il mercato della dermocosmesi e dell’igiene ha realizzato nel mese un +1,7% a fatturato e un +1% a pezzi, mentre quello degli altri alimenti e dietetici è cresciuto del 2,3% a fatturato ed ha perso il -2,2% a pezzi. Infine si registrano trend dal segno negativo per i presidi in convenzione (-4,3% a fatturato e -2% a pezzi) e per l’omeopatia (-2,2% a fatturato e -4,7% a pezzi).



NLRDM_graf2

(Visited 23 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia