A luglio, a Roma, l’Italian Barometer Diabetes Forum

A luglio, a Roma, l’Italian Barometer Diabetes Forum

La Giornata Mondiale della Salute, che si è celebrata in tutto il mondo il 7 aprile scorso, è stata focalizzata sul diabete. Una ricorrenza che ha dato l’opportunità di portare il tema nel dibattito politico da parte dell’International Diabetes Federation Region Europe (IDF Europa) e che ha offerto a Novo Nordisk – una delle maggiori aziende farmaceutiche con sede in Danimarca – l’occasione per annunciare i temi che anche quest’anno saranno al centro del dibattito dell’Health City Forum dell’Italian Barometer Diabete Forum, che avrà luogo l’11 e il 12 Luglio a Roma presso il Tempio di Adriano e che vede Novo Nordisk attivamente impegnata. La settima edizione dell’ IDF Diabetes Atlas ha stimato che in Italia circa tre milioni e mezzo di persone vivono con il diabete, ovvero il 7,85 per cento della popolazione adulta. L’International Diabetes Federation ha calcolato che l’Italia ha speso 9,11 miliardi di euro solo lo scorso anno, l’8 per cento del budget sanitario nazionale per il trattamento del diabete. La maggior parte dei nuovi casi di diabete di tipo 2 si possono prevenire e le ricerche mostrano come la maggior parte degli interventi sulla prevenzione siano costo-efficaci. Tuttavia, se non sarà fatto nulla a livello nazionale, è stato stimato che in Italia entro il 2040 ci saranno 3,97 milioni di persone con diabete, pari al 9,61 per cento della popolazione adulta. Di qui il ruolo, definito cruciale, d’istituzioni, società scientifiche, presidi sanitari quali le farmacie e industria, nel predisporre un quadro istituzionale capace di generare iniziative in grado di fornire una migliore informazione sul diabete, la sua gestione e il suo trattamento. Per tutti l’appuntamento romano di luglio è di particolare interesse nel definire le strategie future.

(Visited 23 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia