A novembre numeri in crescita in farmacia

A novembre numeri in crescita in farmacia

Dopo un paio di mesi dai risultati stabili o in lieve calo a novembre il mercato della farmacia torna a registrare segni positivi con un +3,4% sul fatturato complessivo e un +2,4% sui volumi totali di vendita. Il farmaco etico, contrariamente a quanto generalmente si osserva, è cresciuto più dell’ambito commerciale, ottenendo nel mese un +3,6% a fatturato e un +3,3% a pezzi e contribuendo quindi in maniera sostanziale alle performance complessive del mese. I prodotti commerciali hanno registrato, invece, un +3% a fatturato e un +1% a pezzi.


ANALISI DEGLI INGRESSI

TAB1


Le performance del mese sono dovute ad un incremento vero e proprio dell’attività in farmacia e non a particolari dinamiche di calendario, come dimostrato sia dal fatto che novembre non ha avuto giorni lavorativi in più rispetto al corrispondente periodo del 2015 sia dal leggero incremento delle performance medie giornaliere, che mostrano per lo scontrino medio un +1,6% a pezzi e un +2,9% a fatturato.

(Visited 28 times, 1 visits today)

L’ANDAMENTO DEL FARMACO

Il farmaco etico nel suo complesso è cresciuto nel mese del 3,6% a valori e del 3,3% a volumi registrando risultati non solo positivi ma anche non usuali per questo ambito di attività della farmacia. Al suo interno si osservano, però, risultati abbastanza differenziati tra farmaco mutuabile e farmaco non mutuabile. Mentre il primo ha registrato rispetto al novembre del 2015 una crescita del 3,4% a fatturato e del 2,5% a pezzi, il secondo è rimasto sostanzialmente stabile sia in termini di valori che di volumi di vendita (+0,2%). Ottimo trend, invece, per il farmaco generico che ha incrementato il suo giro d’affari rispetto allo stesso periodo dello scorso anno del 9,3% a fatturato e del 7,2% a pezzi.

In ambito farmaco si osservano invece trend tendenzialmente stabili nei farmaci di autocura: i risultati rispetto allo scorso anno sono infatti del -0,4% a fatturato e del -0,8% a pezzi per i SOP e del +0,9% a fatturato e del -1,9% a pezzi per gli OTC.


NLRDM_graf1

(Visited 28 times, 1 visits today)

L’ANDAMENTO DEL PARAFARMACO

Performance positive, a novembre, anche per il parafarmaco che realizza un +3,7% a fatturato e un +2% a pezzi. I segmenti che sostengono la crescita sono sempre quello degli alimenti e dietetici, che trainato dagli integratori realizza nel mese un +7,8% a fatturato e un +3,4% a pezzi; quello della fitoterapia, con un +8% a valori e un +5,8% a volumi e infine la veterinaria, in crescita del 9,5% a fatturato e dell’8,4% a pezzi. Negli altri ambiti del parafarmaco si osservano risultati in leggera crescita a fatturato nei sanitari (+1,8%), che guadagnano in misura maggiore a pezzi (+3,4%); un andamento tendenzialmente stabile per dermocosmesi (-0,1% a fatturato e -1,2% a pezzi) e igiene (+0,9% a fatturato e -1,4% a pezzi) e trend in calo per l’omeopatia, con un -4,7% a valori e un -6,8% a volumi.


NLRDM_graf2

 

(Visited 28 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia