A settembre torna il sole sulla farmacia

A settembre torna il sole sulla farmacia

Dopo un’estate caratterizzata da tempo nuvoloso e da un mercato fermo o in leggera contrazione, a settembre torna finalmente a splendere il sole, complice anche un incremento nei giorni lavorati rispetto a settembre 2013. Nei totali, infatti, la farmacia registra una crescita del 3,3% a fatturato e del 5,1% a pezzi. Tale performance è la risultante dei segni positivi che si sono realizzati nei due principali sotto comparti: l’etico fa segnare +2,2% a valori e +5,9% a volumi, il commerciale 5,2% e 4% rispettivamente.

(Visited 19 times, 1 visits today)

Scontrini, gli ingressi crescono del 3,9%

B20141022-1b


Gli ingressi sono cresciuti nel mese del 3,9%. Tale risultato non può che essere correlato all’aumento del 3,8% nei giorni di apertura mensili, come dimostra peraltro la stabilità della media scontrini per giorno lavorato. Lieve incremento anche per la performance a pezzi dello scontrino medio, che rimane invece stabile a fatturato.

(Visited 19 times, 1 visits today)

Etico trainato principalmente dal generico

Grafico1b


I segni positivi del farmaco etico sono in gran parte influenzati dalla crescita molto rilevante del generico che, sebbene abbia un peso in valori inferiore rispetto a quello del branded, con la sua crescita del 14% a fatturato e del 13,1% a volumi esercita comunque un peso determinante sulle performance della farmacia.  Tendenziale stabilità nei valori per i prodotti mutuabili (+0,2%) e per quelli non mutuabili (+1,1%); nei volumi, invece, cresce il farmaco mutuabile (+4,4%) e resta stabile il non mutuabile (+0,9%). In settembre i Sop registrano stabilità sia nei fatturati (+1,8%) sia nei pezzi (+1,5%), mentre gli Otc crescono del 4,3% a valori e sono stabili a volumi rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

(Visited 19 times, 1 visits today)

Parafarmaco, sul podio ancora integratori e fitoterapici

B20141022-3b


Settembre positivo soprattutto per il parafarmaco, in crescita sia a valori (+5,7%) che a volumi (+5,8%) e con segni più in tutti i suoi sottocomparti. Tre in particolare i mercati che hanno spiccato nel mese, due con crescita a doppia cifra. Innanzitutto gli alimenti dietetici, con un +10% a fatturato e un +6,4% a pezzi, la cui performance è determinata principalmente dal notevole risultato degli integratori. Poi i fitoterapici, che registrano un +9,4% a valori e un +6,4% a volumi.
Altro ottimo risultato per la veterinaria, che questo mese è cresciuta più del solito, segnando un +17,7% a fatturato e un +16,6% a pezzi. I restanti comparti mostrano risultati positivi o stabili: i sanitari +0,8% a fatturato e +4,4% a pezzi, la dermocosmetica +4,6% a fatturato e +8,7% a pezzi, l’igiene +4,6% a valori e +6,1% a volumi e infine l’omeopatia, con risultati stabili nel mese (+1,1% a valori e +0,2% a volumi).

(Visited 19 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia