Anche a marzo bel tempo sul mercato della farmacia

Anche a marzo bel tempo sul mercato della farmacia

In questo 2015 iniziato con risultati positivi per il mercato della farmacia anche la primavera è partita facendo registrare buone performance: a marzo si osservano infatti soltanto segni positivi in tutti i comparti, anche se con livelli di crescita differenti. Il mercato, che nel suo complesso ha registrato un incremento del 2,6% a valori e del 3% a volumi è stato principalmente trainato dalle buone performance dell’etico, che è cresciuto nel mese del 2,9% a fatturato e del 3,8% a pezzi. Segni positivi, anche se di livello più contenuto, pure nell’ambito maggiormente commerciale, che ha registrato un +2,3% a valori ed un +1,8% a volumi.

(Visited 43 times, 1 visits today)

Dagli scontrini +1,6% negli ingressi su base mensile

B20150423-1


A marzo si osserva un incremento degli ingressi in farmacia pari all’1,6% associato ad una situazione tendenzialmente stabile rispetto allo stesso mese dello scorso anno in termini di valore e di volume medio per scontrino. Stabilità anche nel numero di giorni lavorati e nel numero di ingressi medi giornalieri.

(Visited 43 times, 1 visits today)

Farmaco, segno più in tutti i segmenti

B20150423-2


Nel primo mese primaverile, per i farmaci mutuabili, si osserva una crescita a valori dell’1,3%, accompagnata da una performance a volumi di rilievo (+3%). Nell’ambito dei farmaci non mutuabili si osserva una maggiore crescita a fatturato, che segna un +2,8%, a fronte di un lieve calo a pezzi (-1,1%). Ottime performance per il farmaco generico, che registra un +11,8% a valori e un +9,2% a volumi, realizzando i migliori risultati dall’inizio dell’anno.

Il farmaco senza obbligo di ricette ottiene anche a marzo trend positivi a fatturato mentre i volumi sono stati stabili rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Nello specifico si osserva un trend del +2,2% a fatturato e del +0,4% a pezzi per i SOP e del +3,1% a fatturato e del +0,1% a pezzi per gli Otc. Entrando nel dettaglio dei singoli gruppi terapeutici si registra che i primi cinque per fatturato nel mese (preparati per la tosse e le malattie da raffreddamento, gli analgesici, i farmaci per uso topico per dolori articolari e muscolari, farmaci antiinfiammatori ed antireumatici, antidiarroici, antiinfiammatori ed antimicrobici intestinali) hanno tutti ottenuto anche questo mese una buona crescita a fatturato.

(Visited 43 times, 1 visits today)

Extrafarmaco, rallentano i veterinari

B20150423-3


Il parafarmaco ha ottenuto, nel complesso, un +2,1% a fatturato ed un +2,4% a pezzi nel mese ed al suo interno osserviamo trend differenti nei singoli mercati che lo caratterizzano. In buona crescita gli alimenti dietetici che, sempre trainati dagli integratori, hanno registrato un interessante +6,4% a valori ed un +2,9% a volumi. Buone performance a volumi per i sanitari (+4,1%), caratterizzati però da una stabilità a valori (+0,1%), e trend positivi per la fitoterapia, che ha registrato un +8,3% a fatturato ed un +7,3% a pezzi rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Infine una crescita più contenuta rispetto ai mesi passati per la veterinaria con un +2,3% a fatturato ed un +3% a pezzi. Nei restanti comparti del parafarmaco si osservano, invece, risultati tendenzialmente stabili o in lieve calo: -1,7% a valori e +0,8% a volumi nella dermocosmetica; -1,3% a fatturato e -0,7% a pezzi nell’igiene, -1% e -2,8% rispettivamente a valori e volumi nell’omeopatia.

(Visited 43 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia