Aosta, le Comunali vetrina della solidarietà

Nel corso dell'anno, le quattro farmacie municipali del capoluogo daranno ospitalità ai progetti e alle iniziative delle associazioni di volontariato che operano nella regione per divulgarne l'opera

Aosta, le Comunali vetrina della solidarietà

Le farmacie comunali di Aosta si fanno “casa” del volontariato locale. Questo il progetto lanciato nei giorni scorsi dall’Aps, l’Azienda pubblici servizi del capoluogo: da qui alla fine dell’anno, i quattro esercizi municipali daranno ospitalità alle onlus che operano nella regione, che con i loro volontari potranno così presentare ai cittadini iniziative e programmi. Alla Comunale 1, per esempio, sarà divulgato il progetto “Informazione e prevenzione” con le associazioni Alice, Les Amis du coeur, Al.Ce e Progetto Endometriosi. Alla Comunale 2, per nove giornate all’anno saranno presenti gli operatori dell’Alliance des langues mondiales per il “Progetto Insieme”, diretto all’accoglienza degli stranieri. Alla Comunale 3, sarà esposto il “Progetto Farmacia Naturale e del sostegno per pazienti e famiglie” delle onlus L’Agrou, associazione Alzheimer, Viola e Diabetici Valle d’Aosta. Infine, alla farmacia comunale 4, saranno presenti i volontari dell’associazione San Michele Arcangelo, della Fidas Valle d’Aosta, dell’Avis e dell’Aido per il “Progetto Donazione”. «Le farmacie sono un bene della comunità» ha ricordato il presidente dell’Aps, Guido Grimod «le associazioni che promuovono la salute sono un altro esempio quotidiano di questo servizio a favore della comunità».

(Visited 15 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia