Arriva il TripAdvisor del lavoro, imprese sul chi vive

Arriva il TripAdvisor del lavoro, imprese sul chi vive

Qualcuno l’ha già chiamato il Tripadvisor del mondo del lavoro. Perché allo stesso modo del famoso portale di recensioni su ristoranti, alberghi e locali, consentirà a dipendenti e lavoratori di esprimere un giudizio sull’azienda di cui sono dipendenti o che hanno lasciato. Il sito si chiama BeProved ed è attualmente on line soltanto in versione beta (ossia sperimentale), ma sta già preoccupando parecchie imprese. Il motivo è presto detto: l’obiettivo di BeProved è riequilibrare l’informazione tra chi offre e cerca lavoro. Come spiega uno dei fondatori, Fabio Sibilio, laureato in Scienze della comunicazione ed esperto di marketing digitale, in un’intervista al Corriere della Sera, quando si cerca un lavoro l’azienda finisce per sapere tutto di te dal tuo curriculum, tu invece sai pochissimo dell’azienda: qual è l’ambiente di lavoro, il clima con i colleghi, le possibilità di crescita eccetera. «Il nostro sito soddisferà le curiosità degli utenti attraverso la condivisione delle esperienze».

Per scrivere una recensione è prima necessario registrarsi, ma il sito garantisce comunque l’anonimato di chi interviene. Che così può dire tutto ciò che pensa dell’azienda in cui lavora o ha lavorato. Un esempio? Di Penny Market Italia, nota insegna del discount, un utente scrive che «mira solo al maggior profitto». Il portale prevede un sistema di certificazione delle recensioni, ma ovviamente questo non eviterà a molte aziende di finire sulla lavagna dei “cattivi”. E tra queste, magari, anche industrie del farmaco, imprese della distribuzione o farmacie. L’obiettivo del sito, infatti, è quello di chiamare a raccolta quanti più recensori possibile, dei più svariati settori produttivi e professionali. Sono poi previsti servizi di chat e forum dove dipendenti e persone che cercano lavoro potranno scambiarsi consigli, esperienze, giudizi su imprese e datori di lavoro. I capitani d’impresa sono avvertiti.

(Visited 9 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia