Arriva l’influenza e la sua controfigura, educazione in farmacia

Arriva l’influenza e la sua controfigura, educazione in farmacia

La rilevazione dei dati delle sindromi influenzali segnala che durante la terza settimana del 2019 continua a crescere il numero di casi stimati, pari a circa 571.000, soprattutto nella fascia pediatrica, anche se ancora non abbiamo raggiunto il picco stagionale, come indica il Monitor Stagioni.



Si osserva che i virus di tipo A sono largamente dominanti (99%) sui virus B. In particolare, si registra una co-circolazione di virus influenzali A(H1N1)pdm09 e A(H3N2), con prevalenza di A(H1N1)pdm09.

Nella seconda settimana, il 72% dei casi riferisce di non essere stato visitato da un medico del Servizio sanitario nazionale ma di aver avuto una sindrome simil-influenzale. Se è vero che una larga parte degli interessati di fatto non si è rivolta al medico, il ruolo del farmacista diventa fondamentale per aiutare la guarigione soprattutto delle persone più fragili: anziani, neonati e pazienti affetti da malattie croniche.


Non solo vaccini

Il modo principale per evitare il contagio è ricorrere alla vaccinazione antinfluenzale. Il momento del picco può però essere un buon momento per ricordare che la prevenzione è la strada migliore e per fare attività di sensibilizzazione ed educazione.

I modi possono essere diversi, qui una serie di spunti tratta dall’esperienza di alcuni farmacisti:

Video su YouTube, sulla pagina Facebook o realizzati in collaborazione con media di settore o generalisti con i consigli del farmacista e l’invito a passare in Farmacia per un consiglio o rimedio. Alcuni esempi ci sono già anche in Italia, tra i migliori quello della dottoressa Patrizia Siliprandi della farmacia Piccinelli di Treviglio che compare nella testata web Bergamo Sera.

Una pagina informativa dedicata nel proprio sito che contenga le linee guida per un corretto approccio alla prevenzione e alla cura.

Un corner dedicato al tema in farmacia che visualizza tutte le possibili soluzioni per ogni tipologia di soggetto, con focus sui profili più a rischio.

Test di valutazione dei sintomi curato in sinergia con un medico o specialista.

Un distributore di salviette igieniche per la clientela di fianco allo scaffale con i prodotti per l’igiene mani.

FAQ: risposte alle domande più frequenti formulate per il web.

Questi nuovi modi di comunicare non richiedono grandi investimenti e possono stimolare nuovi contatti.


Fonte dati: InfluNet-Vir – InfluWeb – InfluNet-Epi

(Visited 33 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia