Campagna ‘Macchie, senza paura’ collaborazione vincente tra farmacista e dermatologo

Campagna ‘Macchie, senza paura’ collaborazione vincente tra farmacista e dermatologo

I numeri della campagna ‘Macchie, senza paura. In farmacia per prevenire il melanoma’, recentemente divulgati dall’Associazione Chimica Farmaceutica Lombarda – Federfarma Lombardia, mostrano un vero successo della collaborazione tra farmacista e dermatologo. L’evento, organizzato nel mese di maggio 2017, nasce con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione sull’importanza dei controlli delle macchie sospette sulla pelle, offrendo ai cittadini delle province di Milano, Monza e Lodi un’opportunità gratuita di prevenzione in farmacia.


Un format efficace per la prevenzione

«Quasi tutte le farmacia di Milano, Monza e Lodi si sono rese disponibili e in un solo giorno di campagna sono stati compilati 4200 questionari di autovalutazione per nei e macchie sospette.» Spiega Manuela Bandi, direttrice della Fondazione Guido Muralti, associazione di Federfarma Lombardia che si è occupata della formazione dei farmacisti e della organizzazione dell’iniziativa..

Tra tutti coloro che hanno compilato il questionario, con l’aiuto del farmacista, 400 persone che hanno registrato un punteggio elevato, sono state indirizzate ad una visita dermatologica gratuita messa a disposizione dall’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e dall’Istituto Dermoclinico Vita Cutis di Milano. Di queste 400, il 9% (36 persone) sono state inviate rapidamente a fare una visita più approfondita per l’asportazione o la terapia del nevo in questione. Tra coloro che si sono sottoposti a chirurgia, sono stati identificati 7 basaliomi squamocellulari.

«Siamo molto contenti di come ha funzionato la collaborazione con il farmacista,» spiega Antonino Di Pietro, fondatore e direttore dell’Istituto Dermoclinico Vita-Cutis di Milano «un format vincente e di impatto per la prevenzione, quello che ha visto il farmacista in prima fila ad aiutare il paziente per rimandarlo al medico quando necessario.»

La volontà di entrambe le parti è di riproporre l’iniziativa per il 2018, anche su altre patologie della pelle, quali acne, psoriasi e dermatiti atopiche.

(Visited 30 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia