Comunali Pavia, utili 2012 per 280mila

Numeri di tutto rispetto per il consuntivo dell'Azienda farmacie della città lombarda: utile lordo a 408mila euro, vendite per 6,6 milioni il 55% delle quali fuori dal Ssn. E nel futuro, lo sviluppo della farmacia dei servizi

Comunali Pavia, utili 2012 per 280mila

Più di 408mila euro di utile lordo, che significano circa 285mila euro di ricavi netti. E’ il risultato conseguito nel 2012 dall’Azienda farmacie comunali di Pavia, che nei giorni scorsi ha diffuso il consuntivo dell’anno appena concluso. «I risultati» ha detto Emiliano Lottaroli, amministratore unico della municipalizzata e presidente del cda di Astem spa, la partecipata che controlla il 100% delle comunali «dimostrano che l’azienda è solida e performante». Il consuntivo, in particolare, parla di vendite per circa 6,6 milioni di euro, il 55% delle quali relativa a prodotti non rimborsati dal Ssn (i cui ricavi risultano invece in contrazione del 5%). Le vendite lorde, inoltre, hanno fatto rilevare un lieve decremento rispetto al 2011 (poco più dell’1% in meno) compensato da una riduzione degli acquisti del 4%.
Il futuro delle farmacie pubbliche prevede lo sviluppo di servizi ereditati dall’esternalizzazione delle attività ambulatoriali dell’azienda ospedaliera.

(Visited 7 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia