Coop pronta a lanciarsi nell’e-commerce

Prevista per ottobre l'apertura di un sito che offrirà quasi 7mila referenze del non food, che il navigatore potrà comprare on line e poi decidere se farsi recapitare a casa o prelevare nel punto vendita più vicino

Coop pronta a lanciarsi nell’e-commerce

Un’offerta comprendente quasi settemila referenze del settore non food e l’alternativa, per l’acquirente, tra consegna della merce a domicilio o il ritiro nel punto vendita più vicino. Sono i tratti essenziali del progetto di e-commerce che Coop intende lanciare da ottobre per entrare nel business delle vendite online. «Sarà un’offerta coerente con la nostra mission, legata soprattutto alla casa, ai grandi elettrodomestici e al brico» spiega Marco Pedroni, presidente di Coop Italia «si tratterà per la maggior parte di prodotti aggiuntivi rispetto all’offerta attualmente presente nei nostri Ipercoop, a sottolineare la volontà di proporre un ampliamento reale dell’assortimento». L’e-commerce, in sostanza, si impernierà su un sito dal quale i navigatori potranno valutare i prodotti, acquistarli e, come detto, scegliere tra il recapito a domicilio o il ritiro nel punto vendita Coop più comodo. Si partirà con settemila referenze, ma in base alla risposta del pubblico l’offerta potrebbe velocemente allargarsi (eventualmente anche al farmaco, una volta recepita dall’Italia la direttiva Ue sulla contraffazione). Escluso, invece, l’e-commerce sul comparto food, per il quale i punti vendita rimangono il riferimento. Coop, inoltre, sta anche per avviare un’ampia riorganizzazione dei suoi ipermercati nelle aree del non alimentare, vecchio tallone d’Achille della catena. Allo studio formule che interesseranno, tra le altre, le aree della salute e benessere personale.

(Visited 30 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia