Equivalenti, prosegue l’onda lunga

Equivalenti, prosegue l’onda lunga

Cresce a ritmo costante nell’ultimo anno mobile (luglio 2014-giugno 2015) il consumo dei farmaci equivalenti. Secondo i dati elaborati da New Line, le vendite a unità dei “non griffati” sono aumentate del 6,6% e, numero ancora più indicativo, nei soli primi sei mesi del 2015 di ulteriori 6,2 punti percentuali. In sintesi, allo stato dell’arte, le vendite a unità degli equivalenti hanno confermato per ora il proprio trend positivo.

OG20150729bis

In particolare fanno registrare un segno “+” i farmaci dell“apparato gastrointestinale e metabolico (+ 5,7% anno mobile; +5,2% primo semestre 2015); i medicinali del sistema cardiovascolare (+8,8% anno mobile; + 7,9% primo semestre 2015), i prodotti per il sistema genito-urinario e ormoni sessuali (+6,3% anno mobile; 4,1% primo semestre 2015).

Anche in termini di fatturato i numeri sono importanti: da luglio 2014 a giugno 2015 si è arrivati a un +8,8% e nel primo semestre dell’anno in corso si è toccato il +9%. Anche in questo caso, dunque, buone notizie per gli equivalenti che affermano di mese in mese la propria presenza sul mercato italiano.

(Visited 34 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia