Farmaci e parafarmaci, chi viaggia di più

Secondo un'indagine condotta da AstraRicerche su un campione di 200 farmacisti, i due prodotti per la salute più spesso infilati nella valigia da chi si mette in viaggio sono paracetamolo e fermenti lattici

Farmaci e parafarmaci, chi viaggia di più

Sono paracetamolo e fermenti lattici i due prodotti per la salute che gli italiani mettono più spesso in valigia quando devono viaggiare. Lo rivela un’indagine condotta da AstraRicerche per neoNisidina attraverso interviste a un campione di 200 farmacisti italiani: per più del 90% dei professionisti, paracetamolo (per gli stati febbrili) e fermenti lattici (per l’intestino) rimangono i più gettonati tra chi viaggia. Dalla ricerca, peraltro, emergono rilevanti differenze tra uomini e donne: i primi fanno scorta sopratuttto di antiacidi mentre le donne di lassativi. Il 63% del campione, inoltre, ritiene che gli italiani portino con sé il giusto quantitativo di farmaci, mentre i farmacisti più giovani (sotto i 45 anni) sostengono invece che i loro clienti ne portano troppi.
Il 17% dei farmacisti, infine, consiglia i farmaci che combinano più principi attivi. : «Dalla ricerca» spiega il ricercatore Cosimo Finzi «emerge un quadro positivo, visto che il 63% degli intervistati è convinto che i nostri concittadini sappiano regolarsi correttamente. E un discorso analogo vale per il mix tra farmaci con un solo principio attivo e farmaci con più principi combinati».

(Visited 24 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia