Farmacia amica del cuore, al via l’edizione 2014

Farmacia amica del cuore, al via l’edizione 2014

Il 44% dei decessi in Italia è causato dalle malattie cardiovascolari: in media, ogni anno 160.000 italiani sono colpiti da attacco cardiaco e 40.000 non sopravvivono. Di questi più della metà muoiono in modo improvviso, ovvero prima di poter raggiungere un ospedale. Proprio in questi giorni, l’Organizzazione mondiale della  sanità ha dichiarato di essersi posta come obiettivo per il 2025 quello di ridurre del 25% i decessi causati da malattie cardiovascolari in tutto il mondo.
Il progetto “Farmacia amica del cuore” offre alle farmacie italiane l’opportunità di diventare un punto di riferimento sul territorio per la salute e il benessere cardiovascolare.  I clienti hanno così un ulteriore alleato nell’individuazione precoce dei fattori di rischio e sono aiutati a contrastarli con servizi di screening e monitoraggio, così come consigli qualificati su come migliorare il proprio stato di salute cardiovascolare. Nel 2014 il progetto si arricchisce e si rinnova, anche con il supporto di Corman e Pfizer Consumer Healthcare, che lavorano in sinergia con le farmacie aderenti per parlare di prevenzione al consumatore. Nei primi due anni di attività “Farmacia amica del cuore” ha aiutato le farmacie del network nella fidelizzazione della propria clientela e nell’acquisizione di nuovi clienti,  insegnando alle persone l’importanza della prevenzione e del monitoraggio dei fattori di rischio cardiovascolare. A partire dal 2012, oltre 700 farmacie sono state coinvolte nel progetto e sono stati effettuati oltre 140mila check-up.
Questi risultati ci fanno capire quanto il progetto possa rappresentare un modo per ribadire il ruolo professionale e sociale della farmacia e uno strumento per aiutarla a fare business offrendo molteplici occasioni di consiglio, rivolto all’acquisto di prodotti e/o servizi in farmacia.
In una “Farmacia amica del cuore” si fa sensibilizzazione sui fattori di rischio cardiovascolare allestendo delle vere e proprie campagne di comunicazione ai clienti. Nel 2014 le campagne di sensibilizzazione saranno tre e ciascuna avrà come oggetto un fattore di rischio cardiovascolare: pressione, colesterolo e metabolismo. La partenza è prevista per il 17 maggio, in occasione della Giornata mondiale dell’ipertensione.
Ma una Farmacia amica del cuore è una farmacia competente e che si specializza sul tema della prevenzione e lo fa con la partecipazione a momenti di formazione scientifica (in modalità Fad, con un percorso al termine del quale saranno accreditati 15 crediti Ecm) e manageriale.
I contenuti della formazione scientifica sono realizzati in collaborazione con le società scientifiche Simg (Società italiana di medicina generale) e Siia (Società italiana dell’ipertensione arteriosa). La formazione manageriale (residenziale) consentirà invece ai farmacisti l’acquisizione di competenze di vendita e di marketing in merito al modello di consiglio sul rischio cardiovascolare e metabolico, a come gestire in maniera efficace le campagne di sensibilizzazione al consumatore e a come organizzare l’esposizione dei prodotti in target nelle campagne, con l’obiettivo di incrementarne le occasioni di consiglio e di conseguenza le rotazioni sul punto vendita.
Per ogni campagna le farmacie riceveranno kit di materiali e supporti dedicati e studiati ad hoc  per sensibilizzare i clienti sui temi delle campagne.
In conclusione, Farmacia amica del cuore è un progetto dalle molte sfaccettature: un progetto di comunicazione e formazione, un progetto per sviluppare il reparto commerciale e i servizi della farmacia ma anche sociale, un progetto per far crescere la farmacia e per rendere quest’ultima punto di riferimento sul territorio nella lotta ai fattori di rischio cardiovascolare.

Per maggiori informazioni: www.fadc.it, www.farmaciamicadelcuore.org
Facebook: Farmacia Amica del Cuore Onlus
Twitter: @OnlusFarmaADC
Linkedin: Farmacia Amica del Cuore
Youtube: Farmacia Amica del Cuore Onlus

(Visited 24 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia