Farmacia in lutto, si è spento Giacomo Leopardi

Farmacia in lutto, si è spento Giacomo Leopardi

E’ lutto nel mondo della farmacia. Domenica si è infatti spento all’età di 87 anni Giacomo Leopardi, ex presidente di Federfarma e Fofi, da più di quarant’anni tra i personaggi di maggiore spicco della professione. Nato a Genova nel 1928, Leopardi entra nel ’69  nel consiglio di presidenza di Federfarma con la carica di tesoriere. Rimane nel sindacato fino all’85: nel 1972 diventa segretario nazionale e quindi, tre anni dopo, presidente, carica che conserva per dieci anni. Nell’85, infatti, Leopardi lascia la guida di Federfarma per prendere le redini della Fofi, dove già sedeva da tempo come consigliere. Rimarrà alla presidenza per 24 anni, fino al 2009 (un record).


Dotato di grande umanità e di forte senso della politica, Leopardi si distingue nel tempo come un mediatore che preferisce il confronto allo scontro, la riflessione pacata alle tentazioni della piazza. Matura anche una significativa esperienza politica. Entrato in Forza Italia, viene eletto nel 1994 al Parlamento di Strasburgo, dove resta fino al ’99 partecipando alla Commissione per la protezione dell’ambiente, la sanità pubblica e la tutela dei consumatori, alla Delegazione per le relazioni con gli Usa e alla Delegazione della commissione parlamentare mista Ue-Malta.


Unanime il cordoglio della categoria. «La farmacia perde un uomo straordinario» dichiara Annarosa Racca, presidente di Federfarma «al quale tutti noi abbiamo sempre guardato con ammirazione e che ha dedicato tutta la sua vita alla professione». «Aveva la capacità, oggi sempre più rara di andare sempre un passo più in là del presente, della polemica spiccia e contingente» è il ricordo del presidente della Fofi, Andrea Mandelli. «Giacomo Leopardi ci lascia una preziosa eredità» dice il vicepresidente della Fofi, Luigi D’Ambrosio Lettieri «la profondità del suo pensiero, il pragmatismo operativo, la saggezza dei suoi consigli, lo stile sobrio della sua vita».

(Visited 30 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia